E-Distribuzione Numero Verde: qual è e a cosa serve

Aggiornato in data
min. di lettura
Info luce gasInfo contatori luce gas

Info attivazioni luce e gas (subentro, allaccio o voltura?)

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

Servizio Gratuito
Info luce gasInfo contatori luce gas

Info attivazioni luce e gas (subentro, allaccio o voltura?)

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

Più info
E-Distribuzione Numero Verde
Come contattare e-Distribuzione da cellulare e da fisso?

E-Distribuzione è la principale azienda di distribuzione locale italiana. Le sue attività si concentrano prevalentemente sulla gestione dei contatori della luce e delle reti elettriche. Attraverso i propri tecnici, assicura interventi sul campo in caso di problemi ai contatori o guasti alla rete elettrica.

Devi segnalare un guasto alla rete elettrica o hai riscontrato dei malfunzionamenti del tuo contatore della luce? Chiama subito il Numero Verde di E-Distribuzione 803.500, disponibile tutti i giorni h24.

E-Distribuzione Numero Verde e altri recapiti telefonici

Per gli utenti che chiamano dall'Italia, E-Distribuzione ha messo a disposizione un unico Numero Verde 803.500. Questo recapito telefonico può essere utilizzato per le seguenti necessità:

  • Segnalare pericoli o guasti alla rete elettrica;
  • Segnalare guasti relativi alla fornitura luce;
  • Richiedere informazioni su guasti precedentemente segnalati;
  • Richiedere delucidazioni su lavori programmati;
  • Verificare l'identità degli operatori E-Distribuzione;
  • Richiedere informazioni sulle funzioni e sul piano di sostituzione dei contatori Open Meter;
  • Modificare un appuntamento con il tecnico E-Distribuzione;
  • Richiedere info sul piano PESSE.

Cos'è il Piano PESSE? È il Piano di Emergenza per la Sicurezza del Sistema Elettrico Nazionale. Nasce allo scopo di prevenire interruzioni di energia elettrica fuori controllo. L'applicazione del piano PESSE prevede dei distacchi programmati dell'energia, a rotazione tra gruppi di utenti, in maniera tale che ad ogni utente possa essere interrotto il servizio per tre turni giornalieri non consecutivi. Ogni turno può avere una durata massima di 90 minuti. Non è E-Distribuzione a richiedere l'applicazione del piano PESSE bensì la società Terna, la quale provvede a fornire comunicazione ai Distributori, attraverso un preavviso di 30 minuti.

Hai bisogno di richiedere informazioni su altri servizi o pratiche? Puoi ugualmente telefonare il Numero Verde E-Distribuzione 803.500 ma ricordati di farlo nel rispetto dei seguenti orari:

  • Dal Lunedì al Venerdì, 9:00-18:00;
  • Sabato, 9:00-13:00.

Sei all'estero ed hai la necessità di metterti in contatto con E-Distribuzione? Chiama il numero 02.9115.5155. Può capitare che sia E-Distribuzione a telefonare te, attraverso i seguenti recapiti telefonici:

  • 02.91.158;
  • 06.89.839.

In quali casi E-Distribuzione potrebbe telefonarti? Non per scopi commerciali, bensì per fornire aggiornamenti rispetto a pratiche aperte con il distributore.

Gli altri Contatti E-Distribuzione

Non solo il Numero Verde. A seconda delle tue esigenze, potrai metterti in contatto con E-Distribuzione anche in altri modi.

  • Come inviare un documento ad E-Distribuzione?
  • Tramite posta raccomandata, all'indirizzo Casella Postale 5555 - 85100 Potenza (PZ);
  • Via PEC, all'indirizzo [email protected];
  • Utilizzando il servizio di Invio Documentazione sul sito del distributore, disponibile però soltanto per gli utenti registrati.

E-Distribuzione, infine, ha aperto diversi account ufficiali anche su alcune delle piattaforme social network più utilizzate al mondo. Potrai, dunque rimanere aggiornato su tutto ciò che concerne E-Distribuzione anche sui seguenti social:

  • Twitter;
  • Instagram;
  • Facebook;
  • LinkedIn;
  • YouTube.

A chi inviare un reclamo E-Distribuzione?

Prima di sporgere un reclamo, è importante sapere che sarai chiamato a fornire alcuni dati importanti, tra cui:

  1. Dati anagrafici (nome, cognome, Codice Fiscale);
  2. Dati di fornitura (indirizzo di fornitura, Codice POD);
  3. Codice di rintracciabilità della pratica.

Per l'invio dei reclami è disponibile un servizio ad hoc sul sito ufficiale del distributore ma per il suo utilizzo è richiesto il login o, qualora tale passaggio non sia ancora stato effettuato, la registrazione.

In alternativa, potrai trasmettere il reclamo:

  • Via PEC, all'indirizzo [email protected];
  • Tramite posta raccomandata, all'indirizzo Casella Postale 5555 - 85100 Potenza (PZ).

Preferisci contattare E-Distribuzione tramite canali alternativi? Sul sito dell'azienda di distribuzione del Gruppo Enel è presente il chatbot Eddie, attivo h24 ed in grado di fornire aggiornamenti sulle tue pratiche o sui disservizi segnalati. Puoi parlare con Eddie anche tramite messaggi vocali. Il servizio è rivolto sia ai non iscritti al sito sia a chi ha già effettuato la registrazione.

Come segnalare Guasti o Pericoli ad E-Distribuzione?

Per segnalare ad E-Distribuzione guasti o pericoli potrai sempre rivolgerti al Numero Verde 803.500. Avrai a disposizione tre opzioni:

  1. Opzione 0 per le emergenze (frane, terremoti);
  2. Opzione 1 per la segnalazione h24 di guasti, per aggiornamenti su lavori programmati o guasti già segnalati e per il piano PESSE;
  3. Opzione 5 per segnalare un pericolo.

Oltre al Numero Verde, E-Distribuzione ti offre la possibilità di segnalare un pericolo anche tramite Messenger, la nota chat di Facebook. Per utilizzarla ti basterà visitare la pagina ufficiale del distributore e fare click su "Invia un Messaggio".

Scarica l'App ufficiale di E-Distribuzione! Se possiedi un dispositivo con sistema operativo Android o iOS, puoi recarti sullo store dedicato alle APP presente sul tuo smartphone e scaricare l'app gratuita di E-Distribuzione, dalla quale potrai segnalare un guasto in pochi secondi, in maniera facile ed efficace.

Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle interruzioni di energia e sui problemi alla rete elettrica? Visita la pagina dedicata sul sito di E-Distribuzione e inserisci il tuo Codice POD. Potrai, inoltre, accedere alla Mappa delle disalimentazioni, aggiornata ogni 30 minuti, che permette di scoprire in tempo reale le aree in cui la fornitura di energia elettrica non è garantita a causa di:

  • Lavori di manutenzione programmati;
  • Guasti diffusi sulla rete.

Per ogni area segnalata è possibile conoscere il numero di clienti coinvolti e le tempistiche stimate di ripristino della fornitura di energia elettrica.

Preferisci ricevere in maniera automatica aggiornamenti in tempo reale relativi alle interruzioni programmate sulla rete? Registrati gratuitamente sul sito di E-Distribuzione ed attiva il servizio di notifiche e-Notify.

Cosa fare se manca la corrente in casa e non risultano presenti guasti sulla rete o lavori programmati? Il problema potrebbe essere dovuto all'impiego nello stesso momento di diversi elettrodomestici oppure a guasti relativi al tuo impianto elettrico. Nel primo caso, ti basterà verificare che il tuo contatore sia scattato. Nell'altro caso, la migliore soluzione potrebbe essere quella di rivolgerti al tuo elettricista di fiducia. Assicurati, infine, di aver saldato tutte le bollette regolarmente. Ciò ti permetterà di escludere che l'assenza di elettricità non sia dovuta ad una decisione da parte del tuo fornitore luce per ragioni di morosità.

Se hai già segnalato un guasto e vuoi ricevere aggiornamenti rispetto alla risoluzione della problematica, puoi telefonare al Numero Verde 803.500 e premere il tasto 1.1. Ti verrà chiesto di indicare il codice di rintracciabilità, a te assegnato in seguito alla segnalazione. 

Come ottenere informazioni su Pratiche e Servizi E-Distribuzione?

Abbiamo anticipato nei paragrafi precedenti che il Numero Verde E-Distribuzione è lo stesso anche per chi cerca informazioni su pratiche e servizi erogati dal distributore, nel rispetto degli orari di funzionamento del Call Center.

  • Per quali servizi posso richiedere informazioni?
  • Piano di sostituzione Open Meter (Opzione 3);
  • Stato di avanzamento di una o più pratiche (Opzione 2.1);
  • Misure di energia immessa o prelevata (Opzione 2.0);
  • Servizi automatici ed altri servizi (Opzione 2.3).

Per far sì che il tuo contatore e, dunque, il punto di fornitura possa essere facilmente identificato, E-Distribuzione ti chiederà di fornire il Codice POD oppure, in alternativa, l'ID della telefonata, l'ID web e il numero della pratica.

Come verificare l'identità degli operatori E-Distribuzione?

Purtroppo, i casi di truffe associati a falsi tecnici che si presentano presso le abitazioni degli utenti sono tantissimi. Per arginare questa brutta piaga, E-Distribuzione ha ideato il servizio e-Pin, utile soprattutto per i casi di sostituzione dei contatori con gli apparecchi Open Meter.

L'operatore di E-Distribuzione incaricato di effettuare l'intervento dovrà generare un codice PIN a 5 cifre che verrà subito comunicato al cliente e che potrà essere verificato tramite la pagina E-Pin del sito del distributore.

Perché è vantaggioso registrarsi al sito di E-Distribuzione?

La registrazione all'area riservata del sito di E-Distribuzione permette di usufruire di servizi importanti, tra cui:

  • Invio di conferme o modifiche di appuntamenti con i tecnici dell'azienda;
  • Monitoraggio dello stato di avanzamento delle pratiche aperte;
  • Monitoraggio delle tempistiche per l'installazione dei nuovi contatori Open Meter;
  • Download dei file delle misure e monitoraggio dei consumi;
  • Pagamento tramite carte di credito Visa/Mastercard delle fatture del servizio di misura dell'impianto di produzione o dei preventivi per allacciamento, spostamento impianti etc;
  • Notifiche circa i lavori di manutenzione in corso di realizzazione sulla linea elettrica.

Come richiedere l'allacciamento della luce ad E-Distribuzione?

L'allacciamento della luce è una procedura indispensabile affinché un edificio o un'abitazione possano essere connessi alla rete elettrica. In qualità di distributore, E-Distribuzione si occupa di predisporre l'impianto affinché l'energia possa arrivare e dell'installazione del contatore.

Spesso, si tende a fare confusione tra funzioni dei distributori e quelle dei fornitori. È bene sapere che presentare richiesta di allaccio della luce non significa automaticamente che, a lavori completati, l'energia elettrica arriverà nella tua casa.

Infatti, il distributore si occupa della parte tecnica dell'operazione ma l'attivazione dell'utenza può avvenire solo previa sottoscrizione di un contratto di fornitura con una compagnia luce (ad esempio Enel Energia, Eni Plenitude, Edison etc.).

Nel caso in cui il tuo edificio sia sprovvisto di allaccio alla rete e di contatore, potrai procedere in due modi:

  1. Contattare E-Distribuzione;
  2. Rivolgerti ad un fornitore.

Nel primo caso, E-Distribuzione si impegnerebbe a fornire un preventivo per i lavori necessari da svolgere ed il suo lavoro si concluderebbe con l'installazione del contatore. Questa è la migliore opzione nel caso in cui tu voglia installare il contatore ma non voglia attivarlo, quantomeno non nell'immediato.

Ti conviene, invece, metterti in contatto con un gestore qualora la tua intenzione sia quella di attivare l'utenza subito dopo la conclusione dei lavori di predisposizione dell'impianto. In tal caso, non dovrai preoccuparti di interfacciarti sia con E-Distribuzione che con il tuo fornitore. Ci penserà quest'ultimo a fare da tramite tra le parti e a gestire comunicazioni relative a preventivi e sopralluoghi.

I costi di allacciamento possono variare in base a diversi fattori, tra cui anche la complessità dei lavori. In generale, per un contatore con potenza di 3 kW, la spesa ammonterà a circa 430 euro + IVA.

Come richiedere l'allacciamento della luce ad E-Distribuzione? Dovrai registrarti al sito, effettuare il login e accedere alla sezione "Pagamenti, pratiche e comunicazioni". Da qui dovrai cliccare prima su "Richieste e Documenti" e successivamente su "Nuovo Allacciamento". In alternativa, potrai richiedere l'allaccio anche telefonicamente, chiamando al Numero Verde E-Distribuzione 803.500.

Differenza tra E-Distribuzione, Enel Energia e Servizio Elettrico Nazionale

E-Distribuzione, Enel Energia e Servizio Elettrico Nazionale sono tutte realtà aziendali appartenenti al Gruppo Enel ma assolvono a funzioni differenti e per pubblici diversi.

E-Distribuzione è la società di distribuzione del Gruppo Enel. Si tratta della più importante realtà italiana tra i distributori di energia elettrica. Per la maggior parte dei comuni e, dunque, delle case degli italiani la competenza della rete elettrica è affidata ad E-Distribuzione. 

Basti pensare che quest'azienda gestisce qualcosa come 1.100.000 Km di Rete elettrica, con 31,5 milioni di clienti connessi alla rete e quasi 16.000 persone impiegate.

Enel Energia è l'impresa del Gruppo Enel che si occupa della vendita di energia elettrica e gas naturale per i clienti che hanno scelto di passare al mercato libero. Dunque, parliamo sostanzialmente di una delle tante compagnie luce e gas presenti in Italia.

Anche Servizio Elettrico Nazionale (SEN) è un venditore luce e gas ma i suoi servizi si rivolgono esclusivamente al servizio di maggior tutela ed ai clienti del mercato tutelato. Questo significa che il SEN esisterà fino a quando sarà attivo il mercato tutelato (ad oggi, salvo ulteriori proroghe, fino a gennaio 2024). Dal momento in cui si metterà fine al servizio di maggior tutela, automaticamente non saranno più attive né il Servizio Elettrico Nazionale né gli altri fornitori luce e gas del mercato tutelato.