Info luce gasInfo contatori luce gas

Info attivazioni luce e gas (subentro, allaccio o voltura?)

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

Più info
Info luce gasInfo contatori luce gas

Info attivazioni luce e gas (subentro, allaccio o voltura?)

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

Più info

Hera Allaccio Gas: come si fa? La Guida Completa

allaccio con Hera
Come allacciare un nuovo contatore contattando Hera Comm?

La procedura di allaccio gas Hera ti permette di collegare un nuovo contatore alla rete di distribuzione. Per farlo puoi contattare il numero verde disponibile o optare per altre modalità di contatto. Scoprile, insieme alle tempistiche e ai costi dell’operazione gas del fornitore.


La procedura di allaccio richiede Hera dai 10 ai 60 giorni lavorativi e può costare in modo diverso a seconda della complessità dei lavori, ad esempio da 400€ a 900€.

Hera allaccio gas e luce: quando serve?

L’allaccio gas Hera è un’operazione energetica che puoi richiedere per collegare il contatore alla rete di distribuzione. Questa procedura non è detto che sia però quella più adatta a te. Se hai già un contatore collegato ma è disattivato al momento potresti aver bisogno del subentro. Ecco quindi la differenza tra le principali operazioni luce e gas che puoi chiedere ad Hera.

Operazioni Hera luce e gas: quale richiedere
NOME DELL'OPERAZIONE PROCEDURA CONDIZIONI
ALLACCIO Collegamento di un nuovo contatore alla rete di distribuzione Puoi richiederlo solo se il contatore non è stato ancora collegato alla rete di distribuzione, ad esempio nelle nuove costruzione o in caso di lavori
VOLTURA Cambio dell'intestazione del contratto di fornitura Puoi richiederla solo se le utenze e il contatore risultano ancora attivi, quindi se il precedente inquilino non ha ancora provveduto alla disdetta
SUBENTRO Riattivazione del contatore dopo un periodo di disattivazione Puoi richiederlo solo se il contatore e l'utenza risultano disattivati, ma il contatore sia stato attivo in passato
PRIMA ATTIVAZIONE Attivazione di un nuovo contatore per la prima volta Puoi richiederla solo se il contatore è già stato installato ma mai attivato

Come fare l’allaccio gas Hera?

Puoi richiedere l'allaccio (o l'Hera allaccio gas) contattando direttamente il servizio clienti del fornitore, ad esempio tramite numero verde Hera. Per farlo puoi optare per diverse modalità messe a disposizione dall'azienda come:

  • Hera Numero Verde gratuito da fisso 800.999.500;
  • Hera da cellulare a pagamento 199.199.500;
  • Numero Verde Hera Business 800.999.700;
  • Hera Mercato di Salvaguardia 800.999.790;
  • FAX 0542.843.129:
  • Numero verde Hera mercato di Maggior Tutela 800.999.544;
  • Area clienti Hera online;
  • Sportelli Hera sul territorio italiano (da qui la ricerca "Hera Bologna allacciamento gas").

Dopo aver optato per uno di questi canali, puoi procedere ad inviare la documentazione necessaria, attendere la conferma e l'intervento di un tecnico qualificato per il sopralluogo. Quest'ultimo passaggio è fondamentale per avere un preventivo dettagliato e completo di costi e tempistiche.

Lo sapevi che puoi chiedere l'allaccio anche al distributore? Presentando la richiesta di allacciamento direttamente al distributore provvedi però solo all'installazione e al collegamento del contatore, non alla sua attivazione. Solo in un secondo momento potrai procedere con la prima attivazione tramite il fornitore luce e gas. Per questo motivo il consiglio è di rivolgerti al fornitore, che farà da interlocutore e ti permetterà di ottenere l'attivazione della fornitura.

Allacciamento gas documenti necessari: quali sono?

Una volta contattata l’assistenza clienti, ti verranno richieste alcune informazioni, indispensabili per poter ottenere l’allaccio gas Hera. Tra queste ci sono dati sull’intestatario così come sull’immobile.

  • I documenti per l’allacciamento gas Hera sono:
  • Un documento di identità dell'intestatario del contratto, che sia in corso di validità;
  • Il codice fiscale;
  • I principali dati anagrafici (come nome, cognome, data e luogo di nascita);
  • Un indirizzo email;
  • Un indirizzo di fatturazione delle bollette (se diverso da quello di residenza);
  • Il documento di edificazione dell'immobile;
  • I dati catastali dell'immobile.

Oltre a questi documenti potrai dover fornire il codice IBAN. Questa opzione è dedicata a coloro che vogliono attivare la domiciliazione bancaria, cioè l'addebito diretto su conto corrente della bolletta. In questo modo non dovrai più occuparti di svolgere in prima persona il pagamento, bensì sarà automatico.

La tipologia di allaccio Hera richiesta può portare alla necessità di fornire differenti documenti e dati rispetto a quelli elencati, tra questi ad esempio per l'attivazione gas c'è il tipo di utilizzo, quindi se cottura cibi, riscaldamento o produzione di acqua calda sanitaria (o ognuno di questi aspetti). Mentre per l'attivazione luce la potenza richiesta per il contatore (solitamente di 3kW per le utenze domestiche).

Costo allacciamento gas Hera: qual è il prezzo della procedura?

L'operazione energetica di allaccio gas Hera è sicuramente una delle più complesse da richiedere. Questo perché si tratta di una procedura personalizzata, i cui costi e tempi possono cambiare notevolmente e a seconda di tanti fattori.

Innanzitutto l'allacciamento gas Hera ha prezzi differenti rispetto a quelli luce. In aggiunta a questo la complessità dei lavori è un elemento che può determinare notevolmente quanto il costo finale sia alto o basso. Realizzare un collegamento alla rete di distribuzione può richiedere ad esempio l'installazione e il collegamento di alcune tubature sotto terra.

A causa di tutti questi fattori il costo dell'allaccio gas Hera può andare da 200€ fino ad oltre i 900€. All'interno di questa stima di costo sono esclusi alcuni costi, ad esempio gli oneri per gli accertamenti tecnici, che sono solitamente pari a 47€.

Preventivo del tecnico per l’allaccio Hera: come funziona?

Dopo aver presentato la richiesta di allaccio Hera, riceverai una chiamata da parte del distributore locale. Quest'ultimo è l'operatore che si occupa della manutenzione della rete e dei lavori fisici di allaccio. In questa chiamata potrai definire la data dell'appuntamento per il sopralluogo del tecnico, il cui scopo è quello di fornire un preventivo dettagliato di tempi e costi di allacciamento.

All'interno di questo preventivo puoi trovare diverse voci, come:

  • Prestazioni di servizio;
  • Prestazioni particolari;
  • Spese generali;
  • Spese tecniche;
  • Materiali;
  • Spese di manodopera;
  • Oneri di sicurezza;
  • Mezzi utilizzati;
  • Altre spese.

Ricordati di accettare il preventivo! Hai tempo 3 mesi per poter accettare o rifiutare il preventivo inviato dal fornitore, inclusivo dei costi e dei tempi del distributore. Se non accetterai entro questo termine, il preventivo verrà considerato automaticamente rifiutato e dovrai richiedere un nuovo appuntamento con sopralluogo per l’allaccio Hera.

Quali sono i tempi dell’allaccio Hera gas?

Come per i costi, anche i tempi tecnici dell'allaccio gas sono complessi da calcolare. Infatti questi dipendono soprattutto dal distributore, che dovrà svolgere diverse operazioni. Tra queste ci sono lo studio di fattibilità dell'operazione e il sopralluogo tecnico. Infatti il fornitore richiede solo 2 giorni lavorativi per inviare la richiesta al distributore.

Sicuramente dopo il sopralluogo sono necessari massimo 15/30 giorni lavorativi per il distributore al fine di inviare il preventivo completo. Da questa data ha inizio il processo che ti porterà al pagamento e in seguito alla realizzazione dei lavori. Le tempistiche in questa fase sono divise così:

  1. In caso di lavori semplici 10 giorni lavorativi;
  2. In caso di lavori complessi 60 giorni lavorativi.

Qual è la differenza tra fornitore e distributore? Il fornitore è l'operatore che si occupa della commercializzazione (quindi della vendita) di luce e gas ed è l'azienda con cui il cliente si interfaccia più frequentemente. Il distributore al contrario si occupa della gestione e della manutenzione della rete di distribuzione, ma senza interagire con l'utente. L'unico caso è quello di richiesta di allaccio diretta oppure di segnalazioni per emergenze, quindi per pronto intervento sulla linea.

Quali sono le differenze tra l’allaccio Hera gas e luce?

Sicuramente le principali differenze tra l’allaccio luce e gas Hera sono i costi. Infatti le tempistiche sono simili e variabili in base ai lavori necessari, ma le voci di costo sono molto differenti. Nel caso dell’allaccio luce Hera sono previste:

  1. La quota fissa per gli oneri amministrativi di 25,20€ + IVA;
  2. La quota potenza che è solitamente si 71,32€ per ogni kW, quindi 213,12€ per un contatore da 3kW;
  3. La quota distanza che si ottiene calcolando la lontananza dalla cabina di trasformazione più vicina al contatore (solitamente è di 189,71€).

In più possono cambiare o essere aggiunti alcuni documenti utili per l’allaccio luce Hera. Tra questi la potenza richiesta in kW per l’attivazione luce.

Domande frequenti sull’allaccio Hera

Hera allaccio acqua: in cosa consiste?

Hera si occupa non solo della fornitura luce e gas in tutta Italia, bensì anche della gestione della rete idrica e/o fognaria in diverse città. Grazie all'Hera allaccio fognatura o acqua puoi ottenere il collegamento del contatore dell'acqua alla rete di distribuzione, quindi alla rete idrica o alla fogna.

Hera fognature: come si fa l'allaccio?

Per poter richiedere l'allaccio Hera acqua è necessario contattare il servizio assistenza clienti e richiedere il preventivo di allacciamento. Dopo aver presentato la richiesta, il distributore procederà a fissare la data di un sopralluogo tecnico e a fornire un preventivo dettagliato via email o via posta.

In questa fase il cliente può considerare se accettare o rifiutare il preventivo, compilando e spedendo la documentazione precedentemente ricevuta, compilata in ogni parte e firmata. In più verranno richiesti dei dati e documenti particolari per le domande di allacciamento alla rete fognaria.

Hero rimozione contatore gas: come fare la richiesta?

Per richiedere la rimozione del contatore gas Hera il primo passo è quello di interrompere la fornitura. Quindi di inviare una richiesta di disdetta ad Hera o recedere dal contratto. Per farlo puoi scegliere una di queste opzioni:

  1. Contattare Hera al numero verde 800.999.500, selezionando l'opzione 5 con la tastiera del telefono;
  2. Inviare una raccomandata a/r all'indirizzo del servizio clienti Hera in Via Molino Rosso, 8 - 40026 Imola (BO);
  3. Recarti presso un punto assistenza o sportello Hera sul territorio e seguire le indicazioni dell'operatore.

Dopo aver disdetto il contratto, puoi contattare direttamente il tuo distributore locale e richiedere un preventivo per rimuovere il contatore.

Aggiornato in data