Voltura Enel: Come Farla, Costi, Tempistiche e Contatti

Info luce gasInfo contatori luce gas

Info attivazioni luce e gas (subentro, allaccio o voltura?)

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

Più info
Info luce gasInfo contatori luce gas

Info attivazioni luce e gas (subentro, allaccio o voltura?)

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

Più info
cambio nome bolletta enel
Come cambiare il nome dell'intestatario della bolletta Enel?

La Voltura è un procedimento che si effettua nel momento in cui il nuovo intestatario delle bollette cambia la titolarità della fornitura, usufruendo del mantenimento della fornitura attiva. Questo avviene a seguito di un trasloco in una nuova abitazione e si avvera nel momento in cui l'ex inquilino non ha staccato le utenze. Vediamo tutte le procedure necessarie per portare a buon fine la Voltura.


Come Inviare la Voltura ad Enel Energia, Costi e Tempistiche

Che cos'è la voltura e quando serve effettuarla? Avrai bisogno di effettuare una voltura se, ad esempio, stai traslocando in una nuova casa, le utenze sono allacciate, ma ancora a nome del vecchio inquilino, e vuoi mantenere attiva la fornitura senza interruzioni. La voltura consiste in un cambio di titolarità della fornitura da un cliente ad un altro. Ricorda che una volta effettuata la voltura accetti le tariffe del contratto di fornitura dell'ex inquilino. Solo una volta completata la procedura puoi migrare ad un altro fornitore se trovi offerte più vantaggiose nel libero mercato. Visita il nostro articolo dedicato al "Confronto prezzi nel mercato libero" per saperne di più.

Per richiedere una voltura con Enel Energia Mercato Libero puoi chiamare il Numero Verde Enel 800.900.860, disponibile tutti i giorni dal lunedì alla domenica, dalle 7:00 alle 22:00, escluse le festività nazionali. Oltre a ciò, per effettuare una voltura puoi anche recarti presso uno Spazio Enel sul territorio; puoi usufruire di Enel voltura online, la chat di assistenza dell'area clienti Enel, oppure puoi contattare Enel Energia tramite i social media ufficiali (Facebook e Twitter).

Il costo della voltura, per le forniture elettriche, è composto da € 23,00 di Corrispettivi Commerciali e € 25,20 di Oneri Amministrativi per un totale di 48,20€ + IVA. Questi costi vengono stabiliti dall'ARERA e vengono rivisti annualmente. Per le forniture di gas, i costi dipendono dalla concessione comunale in atto, applicata dal distributore territorialmente competente. Ai corrispettivi commerciali di € 23,00, si aggiunge un Onere Amministrativo diverso in base al listino dell’impresa distributrice competente. Gli importi vengono addebitati direttamente nella prima bolletta. L'attivazione e completamento dell'intera procedura è di 7 giorni lavorativi. Se scegli il metodo di pagamento "avviso di pagamento" è previsto l'addebito del deposito cauzionale. Con la domiciliazione bancaria o postale, invece, non ti viene addebitato il deposito cauzionale.

Come fare una voltura luce/gas? Se dunque, arrivato in una nuova casa, noti che il precedente inquilino non ha chiuso o staccato le utenze, devi effettuare la richiesta di voltura al gestore del precedente inquilino. Puoi reperire i dati del fornitore e dell'ex intestatario su una vecchia bolletta. A questo punto dovrai contattare il servizio clienti del fornitore e comunicargli:

  • I dati del nuovo intestatario (nome, cognome, codice fiscale, carta d'identità);
  • L'indirizzo di fornitura, la residenza e il recapito fatture;
  • I dati del vecchio intestatario (nome, cognome, codice fiscale);
  • I dati utenza (codice POD per la luce e PDR per il gas);
  • La lettura contatore e la potenza impegnata in kW (si può trovare su una vecchia bolletta);
  • Il tuo codice IBAN (in caso di pagamento con domiciliazione bancaria).

Infine avrai bisogno di firmare il modulo che ti verrà inviato dal gestore una volta che la richiesta di voltura sarà andata in porto.

Voltura o Subentro? Vuoi saperne di più sulla voltura e sul subentro? Abbiamo preparato un articolo dedicato proprio a risolvere questi dubbi!

Voltura Per Decesso

In alcuni casi, la voltura per decesso può essere gratuita se viene richiesta da un erede domiciliato presso l'indirizzo di utenza (morte di un coniuge, un genitore o un familiare stretto). Qualora l'attuale intestatario delle bollette con Enel Energia sia defunto e si debba quindi cambiare intestatario per continuare ad usufruire di luce e gas a nuovo nome, può essere richiesta la voltura mortis causa a titolo gratuito. Questo è possibile solo se il nuovo intestatario è parente o erede del precedente e risulti residente nell'abitazione per cui si chiede la voltura al momento della domanda.

Nel caso in cui mancasse una delle condizioni e in caso di contratti Business per partita IVA, si procederà con una voltura Enel classica. Ricorda, inoltre, che la voltura Enel per decesso è obbligatoria: un contatore non può restare intestato ad un defunto. Nel caso in cui non sussistano le condizioni mortis causa, si dovrà procedere con la voltura classica, al costo di 48,20€ + IVA per fornitura. Questo costo sarà inserito nella prima bolletta Enel Energia a nome del nuovo intestatario.

Per cambiare il nome del contratto di fornitura avrai bisogno di indicare i tuoi dati e quelli del defunto a Enel Energia. Le informazioni riguardanti il precedente intestatario che è venuto a mancare le puoi trovare in una precedente bolletta Enel.

Al momento dell'invio della documentazione per la voltura mortis causa devi munirti di:

  1. Nome, cognome e codice fiscale del richiedente;
  2. L'indirizzo del nuovo inquilino dove ricevere la documentazione scritta e le bollette (anche un indirizzo email);
  3. Per la luce: Codice POD, identificativo del contatore luce (lo trovi sulla bolletta e comincia sempre con IT...);
  4. Per la luce: Potenza del contatore (es. 3 kW, 4,5 kW, 6 kW, ecc.);
  5. Per il gas: Codice PDR, identificativo del contatore gas e il motivo dell'uso del gas (cottura cibi, acqua calda sanitaria, riscaldamento);
  6. La lettura del contatore;
  7. Eventuali coordinate conto corrente in caso di domiciliazione bancaria;
  8. Un recapito telefonico.

Puoi inviare il modulo via mail a [email protected] , online attraverso la tua Area Personale, oppure puoi chiamare il numero verde 800.900.860 (dall'Italia) e il +39 06 64511012 dall'estero.

Modulo per Decesso Per attuare la modifica dell'intestatario del contratto di fornitura a seguito del decesso di un familiare puoi compilare il seguente Modulo per le utenze Luce. Per il Gas invece compila questo Modulo.

Se il contatore non è attivo al momento del decesso del precedente intestatario e un nuovo utente, che questi sia erede o meno, si voglia stabilire nell'immobile e abbia intenzione di riattivare i contatori, dovrà richiedere un subentro con Enel e non una voltura. In questo caso particolare non si parla di subentro per decesso o subentro mortis causa, poiché il nuovo contratto con Enel Energia sarà completamente separato e distinto dal precedente. Il costo della riattivazione dei contatori con Enel ammonta a 48,20€ + IVA a fornitura. I contatori potranno essere di nuovo attivi al nuovo nome entro 7 giorni lavorativi per la luce ed entro 12 per il gas.

Se invece il contatore non è mai stato installato si tratta di Allaccio con Enel Energia ed ha costi e tempi molto differenti.

E se il precedente inquilino non ha pagato le bollette a chi spetterà pagarle? Non preoccuparti, questo onere non spetta a te. Si chiama voltura senza accollo, ovvero è la possibilità di richiedere una voltura senza farti carico delle pendenze e delle morosità del vecchio intestatario.Può capitare che alcuni fornitori possano richiedere al nuovo intestatario delle utenze di pagare le fatture in sospeso. Qualora non esista alcun legame con il vecchio intestatario è possibile richiedere una voltura senza accollo, vale a dire un'autocertificazione in cui si ammette la propria estraneità al debito facente capo al precedente intestatario.

Anche con un subentro si potrebbero verificare situazioni simili. Un subentro potrebbe essere rifiutato anche per motivi non imputabili al nuovo intestatario. Potrebbe, infatti, accadere che il contatore sia stato disattivato dalla società fornitrice, a causa dell'impossibilità di riscuotere le bollette. Dunque, da una parte c'è un contatore non in servizio ma dall'altra un contratto di fornitura ancora attivo che, di fatto, comporterebbe l'impossibilità di effettuare il subentro. Anche in questo caso è possibile risolvere il problema chiedendo la voltura senza accollo.

Alcuni casi eccezionali in cui dovrai pagare le bollette se l'ex intestatario non ha provveduto a farlo sono:

  • Voltura richiesta da erede nel caso di decesso del precedente intestatario;
  • Voltura richiesta nei casi di separazione o divorzio dal precedente intestatario;
  • Voltura richiesta nei casi di trasformazione/fusione/incorporazione societaria.

Per dare risposta ad altre domande in merito alla voltura, ti suggeriamo di contattare il fornitore o di andare sul sito https://www.enel.it/it/supporto/faq/Voltura .

Quando fare il subentro? Il subentro si effettua quando - a seguito di un trasloco in una nuova casa - i contatori luce e gas sono staccati. A questo punto devi rivolgerti ad un fornitore nel mercato libero o tutelato e stipulare un contratto energetico con il gestore che fa più al caso tuo. Dovrai comunicagli i dati del nuovo intestatario delle utenze (nome, cognome, codice fiscale, carta d'identità), l'indirizzo di fornitura, la residenza e il recapito fatture, i dati del vecchio intestatario (nome, cognome, codice fiscale), i dati utenza (codice POD per la luce e PDR per il gas), la lettura del contatore e la potenza impegnata in kW (si può trovare su una vecchia bolletta), il tuo codice IBAN (in caso di pagamento con domiciliazione bancaria).

Come Contattare Enel Energia?

Vediamo tutti i contatti utili di Enel Energia, messi a disposizione dei clienti per risolvere ogni tipo di imprevisto:

Per conoscere le Offerte Enel Energia:

  • Contatta un consulente energia allo 02 947 587 7202 947 587 7202 947 587 7202 947 587 72 disponibile dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19;
  • Usare la chat all'interno del sito ufficiale del fornitore;
  • Chiamare (solo dall’Italia) il numero verde gratuito per fisso e cellulare: 800.900.860. Il servizio clienti è attivo tutti i giorni dal lunedì alla domenica dalle 7:00 alle 22:00 (escluse le festività nazionali);
  • Scaricare l'App di Enel Energia tramite Google Play o App Store e contattare Enel tramite chat;
  • Andare allo Spazio Enel più vicino a te. Per conoscere tutte le sedi visita https://www.enel.it/spazio-enel/;
  • Contattare lo Spazio Enel a te più vicino anche telefonicamente https://www.enel.it/content/dam/enel-it/documenti-supporto/contattaci/spazio-enel-anagrafica.pdf;

Per i Clienti Enel mette a disposizione i seguenti numeri:

  • Per contattare Enel via web accedi alla tua Area Clienti. Se non sei ancora registrato compila il form online con i tuoi dati anagrafici (nome, cognome, codice fiscale) e inserisci le credenziali (indirizzo email e password). Dopo la prima registrazione ti basterà inserire solo questi ultimi due dati e potrai usufruire di molti servizi online;
  • Via App scaricando l'App di Enel Energia per Android e iOS. Attraverso l'applicazione puoi inviare l'autolettura del gas, controllare i tuoi consumi, pagare le tue bollette luce e gas, gestire e cambiare il tuo piano tariffario, controllare le tue ricevute mensili, ottenere sconti e coupon.
  • Puoi inviare un messaggio a questo indirizzo https://www.enel.it/it/servizi-online/contattaci-via-email
  • Puoi contattare Enel Energia su Facebook @enel.energia.10, su Instagram e LinkedIn @enelenergia, o su Twitter @EnelEnergiaHelp
  • Utilizza Elena, il nuovo assistente virtuale di Enel per comunicare via chatbot o su WhatsApp ed effettuare autolettura, verifica stato pagamento bolletta, verifica stato attivazione contratto, ricerca dello Spazio Enel più vicino a te, iscrizione a Bolletta Web, aggiornamento dei dati di contatto;
  • Per inviare un documento via web vai su https://www.enel.it/it/servizi-online/carica-documenti?ta=AP
  • Qui https://www.enel.it/it/supporto/faq/morosita-e-rimborsi#ric per le ricevute di pagamento;
  • Per contattare il Servizio clienti dall'Italia al Numero Verde: 800.900.860 (è gratuito da fisso e da cellulare). Per il Servizio clienti dall'estero: +39 0664511012, a pagamento al costo applicato dal tuo operatore telefonico;
  • L’App Pedius permette alle persone sorde di telefonare utilizzando tecnologie di riconoscimento e sintesi vocale.

Per conoscere la lista completa dei contatti di Enel Energia sia da numero fisso che da cellulare leggi "Enel Energia Numero Verde da cellulare, da fisso e altri Contatti".

Quali Sono Le Recensioni di Enel Energia?

Scegliere un fornitore all'interno del mercato libero non è semplice e con oltre 200 fornitori disponibili c'è l'imbarazzo della scelta. Le recensioni di altri utenti possono guidarti nella scelta più adatta a te in base anche alle tue esigenze. Vediamo inseme cosa ne pensano i clienti di Enel Energia:

79% dei clienti consiglia questo fornitore

Enel Energia è stata valutata 3.89/5 da 62 persone.

Prezzo
Servizio clienti
Semplicità

Sei cliente di Enel Energia ?

Dedica due minuti per condividere con tutti la tua esperienza con questo fornitore. Ogni recensione conta!

Le recensioni sono classificate in ordine cronologico di presentazione. Le opinioni sono convalidate da noi prima della pubblicazione.

Per conoscere tutti i players operanti nel mercato libero e tutelato e per sperne di più sulla differenza tra i due mercati leggi: "Fornitori luce e gas del mercato libero e tutelato a confronto" e "Fine del mercato tutelato: cosa succede nel 2024?".

Aggiornato in data