Voltura con cambio fornitore (voltura contestuale): cos’è?

Aggiornato in data
min. di lettura

Info attivazioni luce e gas (subentro, allaccio o voltura?)

Info attivazioni luce e gas (subentro, allaccio o voltura?)

voltura con cambio fornitore
Puoi effettuare la voltura e contestualmente cambiare il fornitore, ci vorranno 7 giorni e il prezzo sarà lo stesso della voltura semplice.vorranno solo

Devi fare una voltura ma il fornitore del vecchio proprietario non soddisfa le tue esigenze? Non preoccuparti, adesso puoi fare una voltura con cambio di fornitore. In soli 7 giorni lavorativi riuscirai a cambiare il nome dell'intestatario delle bollette e contestualmente cambiare l'offerta. In questo articolo esploreremo i dettagli della voltura contestuale, i tempi di esecuzione previsti, i costi e come richiederla dai principali fornitori sul Mercato Libero e non solo.

 
Voltura con cambio fornitore
🙂Come funziona?💸Quanto costa?🕐 Quanto tempo ci vuole?
Occorre inviare una richiesta al nuovo fornitore scelto tramite il servizio clienti e non è necessario comunicarlo al vecchio.Per il Mercato Libero, il costo si aggira intorno ai 48 euro +IVAIn media vengono impiegati 7 giorni lavorativi

Dal settembre 2021, si può effettuare una voltura di un contratto luce e gas senza dover necessariamente mantenere il vecchio fornitore. Questa procedura, che prende il nome di voltura contestuale,  è notevolmente semplificata e accelerata rispetto al passato. 

Sempre più utenti, infatti, si affidano alle opportunità offerte dal mercato libero per individuare la tariffa e il fornitore più adatti alle proprie esigenze, anche se diversi da quelli scelti dal titolare precedente del contratto. Prima di esaminare più approfonditamente le ragioni di interesse di questa procedura, facciamo un riepilogo di tutti i dettagli principali che la riguardano.

Cos'è la voltura con cambio fornitore (voltura contestuale)?

La voltura con cambio fornitore viene chiamata anche voltura contestuale perché “contestualmente” al cambio di intestatario viene scelto un nuovo fornitore di luce e/o gas. Non ci sono differenze sostanziali con una voltura normale, ma nel caso di una voltura contestuale oltre a modificare l'intestatario dell'utenza, si procede anche con l'acquisizione di un nuovo fornitore. 

Nel mese di aprile 2021, l'ARERA (Autorità di Regolazione per l'Energia, Reti e l'Ambiente) ha avviato una serie di provvedimenti che hanno condotto, a partire da settembre 2021, all'introduzione della voltura con cambio di fornitore. 

Ma cosa è cambiato davvero con la voltura contestuale? Sicuramente le tempistiche!

 
📆Tempistiche Voltura: le differenze nel tempo
❌Prima di settembre 2021✅Dopo settembre 2021
45/60 giorni lavorativi5/7 giorni lavorativi

Prima del settembre 2021 le operazioni di voltura e cambio di fornitore erano distinte e richiedevano due passaggi separati. Prima era necessario modificare il nome dell'intestatario del contratto e successivamente sottoscrivere un nuovo contratto con la nuova compagnia prescelta. Questo processo richiedeva solitamente da 45 a 60 giorni.

Ora è possibile scegliere il nuovo fornitore immediatamente, senza necessità di ulteriori fasi. Il cliente finale deve solamente scegliere l'offerta che meglio si adatta alle sue esigenze e fornire i documenti richiesti. L'intero procedimento si completa in circa 5/7 giorni lavorativi. 

La voltura con cambio fornitore è procedura semplice e veloce che consente di:

  • Risparmiare tempo: non è necessario sottostare a lunghe procedure burocratiche. Questo rende il processo veloce ed efficiente, consentendo ai consumatori di godere dei benefici del nuovo fornitore senza perdite di tempo.
  • Risparmiare soldi in bolletta:con la voltura con cambio fornitore, hai la possibilità di scelta tra una vasta gamma di tariffe e piani tariffari offerti dai fornitori. Questa opportunità ti consente di scegliere la tariffa che meglio si adatta alle tue esigenze e preferenze. Che si tratti di tariffe fisse, variabili o tariffe speciali, la scelta è nelle mani del nuovo inquilino o proprietario che non dovrà più sottostare alle scelte di altri.

Adesso, cercheremo di rispondere ad altre due domande fondamentali sull’argomento: quanto ci vuole e quanto costa la voltura con cambio di fornitore?

Voltura con cambio fornitore: i tempi necessari

Se stai pensando di effettuare una voltura con cambio fornitore, è essenziale avere chiarezza sulle tempistiche coinvolte in questo processo. La buona notizia è che le tempistiche sono ben definite da ARERA (Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente), e tutti i fornitori devono rispettarle.

Vediamo i 4 passaggi fondamentali del processo e quanto tempo viene impiegato dal fornitore ad ogni step:

  1. Invio richiesta voltura (2 giorni lavorativi): dopo aver effettuato la tua richiesta di voltura con cambio fornitore, il fornitore che hai scelto ha l'obbligo di rispondere entro due giorni lavorativi. Questa risposta può essere un'accettazione o una negazione della richiesta.
  2. Comunicazione al Sistema Informativo Integrato (1 giorno lavorativo): se il tuo fornitore accetta la richiesta di voltura, procederà a inviare al SII (Sistema Informativo Integrato) la comunicazione di attivazione contrattuale. Questo passaggio è cruciale per l'effettiva attivazione del tuo nuovo contratto.
  3. Esecuzione da Parte del SII(1 giorno lavorativo):una volta ricevuta la comunicazione dal fornitore, il SII interviene entro un giorno lavorativo per eseguire l'attivazione contrattuale. In questo momento, il SII notificherà la situazione a tutte le parti interessate.
  4. Comunicazione al Cliente da Parte del Vecchio Operatore(1 giorno lavorativo):entro un giorno lavorativo dalla notifica del SII, il tuo vecchio operatore di fornitura ti comunicherà la cessazione del contratto. Questo passaggio è fondamentale per chiudere il vecchio contratto e garantire una transizione senza intoppi.

Quanto costa la voltura con cambio di fornitore?

Sia la voltura con cambio di fornitore che quella senza, presentano delle differenze tra il Mercato Libero e il Mercato tutelato quando si parla di costi. 

Vediamo quanto costa oggi una voltura in media:

 
💰Costo medio voltura Mercato Libero e Tutelato (*senza IVA)
Mercato LiberoMercato Tutelato
48 euro*77 euro*

Approfondiamo nel dettaglio quali sono le voci di spesa da affrontare per una voltura in entrambi i casi. Partiamo dal Mercato Libero. I costi di una voltura nel Mercato Libero sono:

  • il contributo amministrativo destinato al distributore locale: 25, 88 euro + IVA
  • l’eventuale il costo della pratica che varia in base al fornitore: circa 20 euro + IVA
  • l'imposta di bollo prevista dalla legge: 16 euro (generalmente questa spesa non viene addebitata al cliente)

Invece, i costi nel dettaglio di una voltura nel Mercato Tutelato sono:

  • il contributo amministrativo destinato al distributore locale: 25,20 euro + IVA
  • il costo della pratica che viene stabilito da ARERA: circa 23 euro + IVA
  • l'imposta di bollo prevista dalla legge: 16 euro

Voltura con vecchio intestatario moroso: chi paga? Se stai facendo una voltura e scopri che al vecchio intestatario avevano chiuso luce o gas per morosità, non preoccuparti. Non sei obbligato a pagare il debito ma il pagamento spetta al precedente intestatario. L’unico problema che potresti riscontrare è nell’accettazione della domanda di voltura. Se la domanda viene rifiutata per questo motivo puoi decidere di chiudere il contatore e procedere con un subentro o contattare il servizio clienti del fornitore scelto per ricevere assistenza.

Documenti Necessari per la Voltura con Cambio Fornitore

Se devi fare una voltura con cambio fornitore potrebbe esserti utile capire quali sono i documenti e le informazioni necessarie da presentare per portare avanti la pratica senza intoppi. Qui trovi l'elenco completo ma verifica anche sul sito ufficiale del nuovo fornitore scelto qualora ci fossero delle specifiche.

  1. Documenti del nuovo intestatario: includono la tua carta d’identità, codice fiscale, numero di telefono e indirizzo di residenza;
  2. Documenti del vecchio intestatario: includono la tua carta d’identità, codice fiscale, numero di telefono e indirizzo di residenza;
  3. Codice POD (per le utenze luce) e Codice PDR (per le utenze gas): questi codici identificano specificamente la tua utenza e si trovano sulla bolletta del fornitore attuale;
  4. Autolettura del contatore coinvolto nell'operazione: alcuni fornitori potrebbero richiedere l'autolettura del contatore per garantire la precisione nella transizione;
  5. Dati catastali dell'immobile: necessari per identificare in modo univoco la tua residenza;
  6. Indirizzo dell'utenza oggetto della voltura: devi assolutamente fornire l’indirizzo dell'utenza per cui desideri effettuare la voltura;
  7. IBAN del conto corrente bancario o postale: se intendi aderire al servizio di domiciliazione delle bollette, dovrai fornire le coordinate del tuo conto corrente bancario o postale;
  8. Potenza impegnata del contatore in kWh (per voltura luce): questo dato è particolarmente importante per le utenze domestiche e si trova nella bolletta del fornitore attuale.

La presentazione di questa documentazione al completo è essenziale per garantire una voltura con cambio di fornitore senza problemi e una corretta voltura del tuo contratto energetico. Assicurati di avere tutti i documenti richiesti a portata di mano per semplificare il processo.

Cos'è la voltura del gas e della luce?

Prima di approfondire come funziona la voltura contestuale, cioè con il cambio di fornitore, sei sicuro di sapere cosa significhi davvero “voltura”? Te lo spieghiamo subito. 

La voltura è la procedura che viene richiesta quando si desidera cambiare il titolare dell'utenza luce e gas, senza dover mai interrompere la fornitura. Importante sottolineare che si tratta di una procedura che non comporta interruzioni nel servizio o modifiche agli impianti, garantendo così una continuità nell'approvvigionamento energetico senza alcun rischio di rimanere senza energia.

Viene effettuata principalmente quando subentra un nuovo affittuario o un nuovo proprietario di casa. Infatti, in occasione di un trasloco, il trasferimento delle utenze è una delle priorità. La voltura è responsabilità del nuovo proprietario o inquilino il quale deve portare avanti la pratica e assicurarsi che questa vada a buon fine. In questo contesto, un aspetto da non sottovalutare è la comparazione delle migliori offerte luce e gas, al fine di selezionare il fornitore che meglio si adatta alle proprie esigenze.

Se stai cambiando casa o hai acquistato un nuovo immobile e vuoi approfondire l'argomento, guarda anche questo breve video sulla Voltura 👇

Fino al 2021, fare una voltura significava subentrare come intestatario della fornitura precedente accettandone le condizioni e i costi. Solo successivamente, il nuovo intestatario poteva scegliere se e come cambiare fornitore, adattando la scelta alle proprie esigenze. Oggi, invece, esiste la voltura contestuale o con cambio fornitore.

Differenza tra voltura e subentro

Altra premessa fondamentale da fare prima di parlare di voltura contestuale, è stabilire la differenza tra voltura e subentro perché ancora moltissime persone confondono le due procedure. I termini “voltura” e “subentro” non sono sinonimi, la distinzione è molto semplice:

Voltura (Cambio Intestatario) Questa opzione va scelta per modificare l'intestatario di una fornitura di luce e/o gas che non è mai stata interrotta. Va richiesta quando le utenze sono attive e il contratto di fornitura è ancora intestato al precedente proprietario. In questo caso, il cambiamento necessario riguarda solo il nome dell'intestatario, senza interruzioni nella fornitura. Ad esempio, la voltura può essere necessaria in seguito al decesso del titolare o a un trasloco in una casa precedentemente abitata.

Subentro (Attivazione) Il subentro si verifica quando il contratto è stato chiuso e il contatore non è più attivo, ovvero, quando si riattiva un contatore precedentemente disattivato a seguito della cessazione del contratto di fornitura da parte del precedente intestatario. Serve, quindi, per riattivare la fornitura di luce e gas.

La distinzione principale, quindi, è che a differenza del subentro, la voltura non comporta alcuna interruzione nella fornitura, consentendo a luce e gas di fluire normalmente. Questa caratteristica rende la voltura un'operazione più rapida e conveniente sia per il nuovo che per il vecchio intestatario.

Voltura con cambio di fornitore: procedure dei principali fornitori

Se devi fare un voltura con cambio di fornitore questa sezione della nostra guida sull’argomento potrebbe esserti molto utile. Infatti, vedremo come fare la voltura con cambio fornitore e non con i principali fornitori di luce e gas del territorio italiano: Enel Energia. A2A, Eni Plenitude, Sorgenia e Edison.

Voltura con cambio fornitore Enel

Voltura Enel Energia
📅 Tempistiche💸 Prezzo☎️ Dove richiederla?
Luce: 5 giorni lavorativi Gas: 4 giorni lavorativiLuce: € 23 + € 25,51 di onere amministrativi per la distribuzione Gas: € 23 + un onere amministrativo diverso in base al listino dell’impresa distributrice territorialmente competentesito ufficiale o app Enel Energia

Se ti trasferisci in una casa in cui è già attiva una fornitura luce o gas ma vuoi passare direttamente a Enel Energia, puoi effettuare la voltura e il cambio di fornitore in un unico passaggio. Questo non solo accelera i tempi di esecuzione ma abbrevia anche i tempi di passaggio tra i fornitori, tutto senza intoppi nella fornitura di energia. Puoi ora scegliere l'offerta luce o gas più adatta alle tue abitudini di consumo già prima del trasloco. 

Nel caso di Enel Energia, il corrispettivo commerciale per la voltura di una fornitura di energia elettrica è di 23 € IVA esclusa, cui si aggiunge un corrispettivo per oneri amministrativi di competenza del distributore pari a 25,81 € IVA esclusa. Questi importi verranno addebitati direttamente nella tua prima bolletta. Anche per Enel, la Delibera ARERA 135/2021/R/eel ha notevolmente ridotto i tempi di gestione delle richieste. Ora, grazie alla procedura unica, puoi passare dal vecchio al nuovo fornitore entro 5 giorni lavorativi massimo dalla ricezione della richiesta. 

🧐 Se vuoi approfondire: Guida completa Voltura Enel 

Voltura con cambio fornitore a2a

Voltura A2A
📅 Tempistiche💸 Prezzo☎️ Dove richiederla?
Luce: 5 giorni lavorativi Gas: 10 giorni lavorativiLuce: 48,88€ + IVA Gas: 66€ + IVAsito ufficiale a2a o numero verde 800.199.955 (02.82841510 da rete mobile o dall’estero)

Se devi fare una voltura, potresti scegliere come fornitore A2A. Con A2A Energia, puoi scegliere tra le numerose offerte domestiche o business. L'intero processo di voltura è reso ancora più agevole dalla possibilità di monitorare l'avanzamento della richiesta e verificare la data di inizio del contratto direttamente dalla sezione "Stato Richieste" della tua Area Clienti. Per effettuare la voltura con A2A devi metterti in contatto con il vecchio fornitore per comunicare l'intenzione di fare una voltura. Una volta accettata la richiesta non ti resta che passare a Sorgenia, ecco come fare in 3 passaggi:

  1. Scegli la tariffa: esplora le varie offerte A2A disponibili e scegli quella che meglio si adatta alle tue esigenze;
  2. Attiva l’offerta online:una volta trovata l'offerta perfetta, clicca su "attiva online" e compila il modulo di sottoscrizione. Questo passaggio ti permetterà di avviare il processo di cambio fornitore in modo semplice e rapido;
  3. Monitora la tua richiesta: dalla tua Area Clienti, A2A nella sezione "Stato Richieste," potrai seguire l'andamento della tua richiesta e conoscere la data di inizio del tuo nuovo contratto con A2A Energia.

Puoi, inoltre, richiedere la voltura direttamente dalle pagine A2A Casa - Voltura (per le forniture domestiche) o A2A Business - Voltura (per le forniture business), cliccando su "Attiva online" o "Attiva con WhatsApp." 

🧐 Se vuoi approfondire: Guida completa Voltura A2A

Voltura con cambio fornitore Eni Plenitude

Voltura Eni
📅 Tempistiche💸 Prezzo☎️ Dove richiederla?
Luce e Gas: 5-7 giorni lavorativiLuce: 60,21 € + IVA Gas: 72€ + IVAsito ufficiale Eni Plenitude o numero verde 800900700

Una delle opzioni più interessanti offerte da Eni Plenitude è la voltura digitale. Puoi richiedere una voltura attivando una nuova offerta con Eni Plenitude direttamente online senza informare il vecchio fornitore. I dati utilizzati per la voltura saranno quelli inseriti durante la fase di attivazione. Assicurati quindi di fornire i dati del nuovo intestatario in modo accurato per garantire una transizione fluida. L’altro metodo per richiedere la voltura con cambio fornitore è chiamare il numero che ti abbiamo indicato in tabella. 

Grazie a Eni Plenitude, la voltura con cambio fornitore diventa un processo agevole e senza interruzioni. Scegli la soluzione che meglio si adatta alle tue esigenze e gestisci la tua fornitura in modo rapido e semplice. Come altri fornitori, Plenitude non addebita mai al nuovo cliente le rate non pagate del titolare precedente del contratto, a meno che si tratti di una voltura mortis causa o di un'incorporazione societaria. 

🧐 Se vuoi approfondire: Guida completa Voltura Eni 

Voltura con cambio fornitore Sorgenia

Voltura Sorgenia
📅 Tempistiche💸 Prezzo☎️ Dove richiederla?
Luce e Gas: 5 giorni lavorativiLuce e Gas: 0€ per oneri di amministrazione + 23,00€ + IVAsito ufficiale Sorgenia | numero verde 800.294.333 da fisso e da cellulare al numero 02.4438.8001 | [email protected]

Con Sorgenia, la voltura con cambio fornitore è un processo ben definito e senza interruzioni. Assicurati di avere tutti i documenti necessari a portata di mano e segui i passaggi indicati sul sito ufficiale per una transizione agevole e senza problemi. una cosa che devi assolutamente fare prima di procedere alla voltura con cambio di fornitore e passare a Sorgenia, è controllare bene le offerte di gas e luce del periodo e scegliere quelle più adatta alle tue esigenze. Non avere fretta, tanto il processo di voltura avviene in solo 5 giorni lavorativi.

 Infatti, una volta inviata la richiesta di voltura al vecchio fornitore, se la voltura è andata a buon fine, riceverai una copia del nuovo contratto all'indirizzo di recapito fattura. Tuttavia, se la documentazione fornita è errata o incompleta, il team di Sorgenia si metterà in contatto con te per richiedere il rinvio dei documenti corretti. È importante inviare la documentazione richiesta in modo accurato per garantire una transizione senza intoppi. 

🧐 Se vuoi approfondire: Guida completa Voltura Sorgenia 

Voltura con cambio fornitore Edison

Voltura Edison
📅 Tempistiche💸 Prezzo☎️ Dove richiederla?
Luce e Gas: 7 giorni lavorativiLuce: 0€ + contributo per costi di gestione Gas: tra i 30€ e i 50€ + contributi per costi di gestionesito ufficiale Edison e numeri verdi da fisso: 800 031 141 e da cellulare: 02 8251 8251

Per richiedere una voltura con Edison, non è essenziale che ci sia un contratto attivo con l'azienda ma puoi richiedere la voltura con cambio fornitore. Quando richiedi una voltura, hai l'opportunità di selezionare un'offerta Edison che soddisfi le tue esigenze, senza obbligo di mantenere quella del precedente inquilino. La procedura per richiedere una voltura con Edison è semplice e veloce. Una delle modalità più comode per richiedere una voltura è quella online con Edison. Questo significa che puoi completare l'intero processo utilizzando un computer, un tablet o persino il tuo smartphone, senza la necessità di contattare l'azienda o recarti presso uno dei loro sportelli fisici. 

Prima di inoltrare la richiesta di voltura, ti consigliamo di esaminare le offerte proposte da Edison in modo da poter comunicare l'offerta desiderata al momento della richiesta. Per effettuare una voltura con Edison, è essenziale seguire alcuni passaggi chiave. Assicurati di avere una bolletta dell'utenza in questione, in modo da conoscere il fornitore attuale delle utenze. Raccogli i dati necessari per la voltura, che includono il codice POD per la luce, il codice PDR per il gas, un'autolettura del contatore con i dati dei consumi al momento del tuo ingresso nell'appartamento, i dati personali dell'intestatario precedente e del nuovo intestatario, oltre a tutti i recapiti del nuovo intestatario. Se stai richiedendo la voltura della luce, dovrai anche fornire la potenza impegnata in kW, che troverai nella vecchia bolletta o sul contatore (se è di nuova generazione).

🧐 Se vuoi approfondire: Guida completa voltura Edison 

Migliori offerte luce e gas: quale scegliere?

Se stai per eseguire una voltura con cambio fornitore ma non sai ancora quale sia il più conveniente, dai un’occhiata al podio delle Offerte Dual (gas e luce). Ti segnaliamo le 3 offerte migliori luce e gas da attivare prima che scadano!

💡Le migliori offerte di luce e gas più convenienti del 29 maggio 2024

Next Energy Sunlight Luce e Gas
4,5 / 5  (118 voti)
Scade il 30/05/2024
121,1
€/mese 
Luce: 42,3 €/mese
Gas: 78,8 €/mese
4,5 / 5  (118 voti)
Sconto: 60€ + 90€ se aggiungi anche la fibra.

Offerta: NEXT ENERGY SUNLIGHT LUCE E GAS

Sconto: 60€ + 90€ se aggiungi anche la fibra.
Scade il 30/05/2024
  • Offerta indicizzata
  • Prezzo luce: PUN + 0,01 €/kWh
  • Prezzo gas: PSV + 0,1 €/Smc
  • Quota fissa: Luce 7,6 €/mese, Gas 9,5 €/mese
Special 48 Luce e Gas
4,6 / 5  (77 voti)
Scade il 10/06/2024
122,3
€/mese 
Luce: 45,7 €/mese
Gas: 76,6 €/mese
4,6 / 5  (77 voti)
Sconto 96€ in bolletta.

Offerta: SPECIAL 48 LUCE E GAS

Sconto 96€ in bolletta.
Scade il 10/06/2024
  • Offerta fissa
  • Prezzo luce: 0,139 €/kWh
  • Prezzo gas: 0,49 €/Smc
  • Quota fissa: Luce 4 €/mese, Gas 4 €/mese
Next Energy Smart Luce e Gas
4,5 / 5  (118 voti)
Scade il 30/05/2024
123,2
€/mese 
Luce: 44,1 €/mese
Gas: 79,1 €/mese
4,5 / 5  (118 voti)
100€ + 50€ se aggiungi anche la fibra.

Offerta: NEXT ENERGY SMART LUCE E GAS

100€ + 50€ se aggiungi anche la fibra.
Scade il 30/05/2024
  • Offerta fissa
  • Prezzo luce: 0,11 €/kWh
  • Prezzo gas: 0,45 €/Smc
  • Quota fissa: Luce 12 €/mese, Gas 12 €/mese

La bolletta mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh e 800 Smc e include eventuali sconti previsti dall'offerta; per le tariffe indicizzate è usata una stima del prezzo PUN (luce) e del PSV (gas) del prossimo anno pubblicato dall'Autorità.