Come fare la Voltura A2A? Costi, Tempistiche, Documenti

a2a voltura
Come cambiare il nome sulla bolletta a2a?

La voltura A2A ti permette di modificare l'intestazione del contratto delle utenze ancora attive, senza interruzioni di servizio o disdette. Per farla con A2A puoi usare diversi canali, come il numero verde 800.199.955.


In questa guida sulla voltura A2A puoi trovare tutte le info utili, come la procedura, i tempi, i costi e i documenti utili. In questa tabella trovi alcune delle informazioni approfondite in seguito.

A2A Voltura: quali sono Costi e Tempistiche
FORNITORE COSTI TEMPISTICHE
A2A Energia 48,20€ + IVA Max 7 giorni lavorativi

A2A Energia voltura: quando puoi richiederla?

Puoi richiedere la voltura A2A online o telefonica quando l’utenza e il contatore di casa risultano ancora attivi. Quindi quando il precedente inquilino non ha proceduto alla disdetta o recesso del contratto.

Con il termine “A2A voltura” si indica un semplice cambio dell’intestatario del contratto. A differenza del subentro, dove viene stipulato un nuovo contratto e riattivato il contatore, non ci sono interventi diretti sulla fornitura, bensì solo sull’intestazione dell’utenza.

Il caso di voltura più esplicativo è quando ci si trasferisce in una casa precedentemente abitata e l’inquilino prima non abbia chiuso le utenze. In questa situazione conviene la voltura, in quanto così si escludono eventuali costi di chiusura del contratto o di nuova attivazione.

Il contatore risulta chiuso? Dovrai procedere con il subentro A2A, non con la voltura. Questo in quanto il subentro è l’operazione energetica che prevede la riattivazione di un contatore che è stato attivo in passato, nonché la stipulazione di un nuovo contratto di fornitura.

Come fare una voltura con A2A?

Il procedimento per la voltura A2A è piuttosto semplice. Non dovrai fare altro che presentare la domanda al servizio clienti, richiedere la voltura e fornire le informazioni necessarie per concludere il procedimento.

A2A Energia mette a disposizione diversi canali di contatto che ti permettono di trovare la modalità più adatta alle tue esigenze. Tra queste ci sono:

  • A2A voltura telefonica al numero 800.199.955 da telefono fisso;
  • A2A voltura telefono mobile o dall'estero allo 02.82.841.510;
  • Presso uno sportello A2A o Spazio A2A convenzionato sul territorio;
  • A2A voltura online tramite l'area clienti.

Chi deve fare la voltura delle utenze? È tenuto a presentare domanda per la voltura A2A il nuovo inquilino, quindi chi entra in casa. Infatti la richiesta deve essere inoltrata dal nuovo intestatario della bolletta. Nonostante questo potrebbero essere necessarie alcune informazioni sul precedente intestatario.

A2A voltura documenti: quali sono quelli utili?

Come anticipato, la procedura di voltura A2A è caratterizzata dalla fornitura da parte del cliente di alcune informazioni o documenti. Questi sono indispensabili per poter modificare l'intestazione del contratto correttamente.

  • I documenti per la voltura A2A sono:
  • I dati anagrafici del nuovo intestatario, inclusivi di codice fiscale;
  • I dati anagrafici del precedente intestatario, inclusivi di codice fiscale;
  • L'indirizzo di residenza del nuovo intestatario;
  • Una copia del documento d'identità valido;
  • Il codice POD per il subentro luce e/o il codice PDR per il subentro gas;
  • L'ultima lettura del contatore;
  • La potenza impegnata, che trovi in bolletta.

Nel caso il nuovo intestatario desiderasse pagare le bollette tramite domiciliazione bancaria, potrebbe essere richiesto il codice IBAN da A2A. Questo metodo ti permette di ricevere l'addebito della bolletta direttamente sul conto corrente, senza doverti occupare in prima persona del pagamento della fattura.

A2A voltura modulo: devo scaricarlo? La risposta abbreviata è: no. Per semplificare le procedure di passaggio e le operazioni energetiche, il fornitore ha pensato al servizio Cambio CasA2A che ti permette di gestire con facilità il trasloco, senza dover scaricare moduli o documentazioni complesse. Questo servizio è gratuito e può essere usato anche per la voltura A2A.

Quanto costa la voltura con A2A?

I costi voltura A2A sono pari a 48,20€ + IVA.

Questo prezzo include diverse voci di costo, come gli oneri di gestione. Nello specifico la voltura A2A ti costa:

  • 25,20 € di oneri amministrativi per il distributore locale;
  • 23€ + IVA di oneri di gestione del fornitore.

All'interno di questa cifra non è incluso l'eventuale deposito cauzionale, che viene richiesto in caso di pagamento con bollettino. Inoltre l'IVA è pari al 22% per gli oneri gas mentre al 10% per gli oneri luce.

Quanto tempo è necessario per la voltura A2A?

La voltura A2A richiede 7 giorni lavorativi a partire dall'invio della domanda al fornitore energetico.

In realtà A2A spesso occupa meno tempo, ma vengono richiesti almeno 4 giorni lavorativi per potersi occupare della pratica. Dopo questo limite di tempo potrai avere la fornitura di casa attiva a tuo nome.

Un grande vantaggio della voltura A2A luce e/o gas è che l'utenza non viene mai interrotta. Per questa ragione tra i dati da fornire c'è l'ultima lettura del contatore: così da quella data il consumo non verrà più attribuito al precedente intestatario.

A2A voltura telefono: quali sono i contatti utili?

Come anticipato, A2A mette a disposizione diversi contatti utili per procedere con la voltura luce e gas. Anzi, il gestore energetico mette a disposizione più canali a seconda del tipo di utenza o di cliente. Ecco sintetizzati i contatti A2A più utilizzati.

Come fare voltura luce e gas al telefono? A2A contatti utili
SERVIZIO CONTATTO
A2A Energia voltura da fisso 800.199.955
A2A numero da cellulare o dall'estero a pagamento 02.82.841.510
Numero Verde Tutela Simile da fisso 800.894.101
Tutela Simile numero da cellulare/estero a pagamento 02.82.841.540
Numero Verde A2A Salvaguardia da fisso 800.893.934
A2A Numero Verde Salvaguardia da cellulare o dall'estero a pagamento 02.82.841.575
Numero Verde A2A Mercato Tutelato da fisso 800.894.598

I numeri verdi A2A, a pagamento o gratuiti da fisso, sono attivi dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 17.00, ad esclusione di alcune festività nazionali. In queste occasioni il servizio potrebbe risultare non raggiungibile, in questo caso il consiglio è richiamare il giorno seguente.

Per procedere correttamente segui le indicazioni della voce registrata per parlare con un operatore o eseguire in modo indipendente operazioni come la voltura e il subentro.

A2A voltura online: come fare? Per poter procedere con la voltura online devi essere iscritto all’area clienti A2A e avere attiva almeno una fornitura. Infatti il servizio è disponibile solo per chi è già cliente, ha effettuato la registrazione al sito ed è in possesso delle credenziali per il login A2A.

Domande frequenti sulla voltura A2A

A2A voltura business: il procedimento è lo stesso?

La voltura A2A è molto simile tra le utenze private e quelle business. Anche nel caso di un’azienda o di una partita IVA dovrai contattare l’assistenza clienti, presentare la richiesta e attendere le tempistiche necessarie per la conclusione della procedura.

Ciò che può cambiare sono alcuni documenti da fornire. Ad esempio invece del codice fiscale potrebbe esserti richiesta la ragione sociale, o ancora la partita IVA. Allo stesso tempo la potenza del contatore potrebbe essere notevolmente diversa rispetto a quella di una fornitura domestica.

Infine anche i costi voltura A2A possono cambiare. Il consiglio è quello di leggere bene le condizioni proposte dal fornitore prima di accettarle e procedere.

A2A voltura con cambio fornitore: come funziona?

Dal 30 settembre 2021 è possibile richiedere la voltura A2A con cambio fornitore. Infatti non solo si può modificare l'intestazione del contratto, bensì è possibile anche cambiare fornitore.

In precedenza il cliente doveva prima effettuare la voltura tradizionale e in seguito effettuare il cambio di fornitore gratuito. Da questa data invece l'utente può procedere con queste richieste contemporaneamente, semplificando notevolmente il passaggio. Sul sito dell'ARERA si legge così:

Dal 30 settembre 2021 sarà possibile richiedere la voltura della fornitura elettrica, cioè il cambio di nominativo dell'intestatario del contratto, e contestualmente cambiare il fornitore con un'unica richiesta. Una sola modalità di presentazione della domanda, sia nel caso venga rivolta al venditore preesistente per la sola voltura, sia nel caso venga presentata ad un nuovo venditore per effettuare contemporaneamente voltura e switching.

Cosa si intende per A2A voltura acqua?

A2A non si occupa solo della fornitura luce e gas in Italia. Tra i servizi dell'azienda c'è anche il Servizio Idrico Integrato in diversi comuni d'Italia. La procedura per effettuare la voltura del contratto del dell'acqua (o A2A voltura acqua online) è simile a quella energetica:

  1. Contatti il servizio clienti A2A;
  2. Richiedi la voltura A2A acqua;
  3. Fornisci le informazioni richieste;
  4. Confermi la richiesta online o tramite gli altri canali aziendali.

A2A voltura per decesso: come funziona?

In seguito al decesso dell'intestatario di un contratto e di un'utenza ancora in essere è possibile procedere con la voltura A2A mortis causa.

Questa procedura è completamente gratuita se a presentare la domanda è un parente di primo grado, il coniuge o un erede che sia attualmente residente nell'abitazione. Gli unici costi che possono essere applicati sono gli oneri amministrativi destinati al distributore.

Voltura A2A area clienti: si può fare?

Puoi presentare la voltura A2A dall’area clienti se hai già sottoscritto una tariffa con il fornitore. Solo in questo caso hai in possesso le credenziali per poter effettuare il login dall’app o dall’area riservata del sito.

Ad esempio se hai attiva la fornitura del gas puoi fare la voltura A2A luce con le stesse credenziali. O ancora se hai A2A Energia in un’altra abitazione, puoi procedere con la voltura facendo il login online.

Aggiornato in data