2i Rete Gas Nuovo Allaccio: procedura, tempi e costi

Aggiornato in data
min. di lettura
Info luce gasInfo contatori luce gas

Info attivazioni luce e gas (subentro, allaccio o voltura?)

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

Servizio Gratuito
Info luce gasInfo contatori luce gas

Info attivazioni luce e gas (subentro, allaccio o voltura?)

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

Più info
allacciamento gas 2i rete
Come allacciare un contatore del gas con 2i Rete Gas?

2i Rete Gas è una società di distribuzione del gas attiva in tutta Italia in più di 2.000 comuni e con una gestione di circa 70.000 km di rete. Puoi richiedere il nuovo allaccio a 2i Rete Gas telefonando al Numero Verde 800.997.710.

Cos'è l'Allaccio del Gas

L'Allaccio del Gas è un'operazione finalizzata all'installazione ex novo di un contatore e all'allacciamento alla rete del gas. In genere, si ricorre a questa procedura per gli edifici di nuova costruzione o per quelli ubicati in comuni di recente metanizzazione. Non è da escludere che l'allacciamento possa essere richiesto da un utente interessato al metano piuttosto che ad un'altra fonte, come ad esempio il GPL.

Si può richiedere l'allaccio del gas in due modi differenti:

  • Contattando una società di vendita del gas;
  • Contattando un'azienda di distribuzione del gas.

Se subito dopo l'installazione del contatore hai bisogno di attivare la fornitura potrebbe essere più conveniente contattare una società di vendita del Gas. In questo caso, infatti, sarebbe proprio il tuo nuovo fornitore a fare da tramite tra te e la società di distribuzione.

Qualora preferisca separare le operazioni di allacciamento con quelle per l'attivazione della fornitura, puoi contattare direttamente l'azienda di distribuzione del gas.

Di cosa si occupa un'azienda di distribuzione del gas?

Nelle operazioni di allacciamento il ruolo dell'azienda di distribuzione del gas è fondamentale. Essa, infatti, ha il compito di valutare la complessità dei lavori e, successivamente, di eseguirli, nel rispetto delle disposizioni stabilite dall'Autorità di Regolazione Arera e della normativa vigente.

Chiaramente, le funzioni delle società di distribuzione del gas non si esauriscono con le procedure di allaccio. Esse si occupano anche di:

  • Riparazione di guasti alla rete del gas;
  • Installazione impianti;
  • Verifica degli impianti;
  • Lettura dei consumi;
  • Trasporto e consegna del gas all'utente finale.

Mentre i clienti hanno facoltà di scegliere il loro fornitore gas scegliendo tra operatori del mercato libero e tutelato e cambiando gestore quando lo ritengono opportuno, non è possibile fare la stessa cosa con le aziende di distribuzione del gas. In ogni comune italiano opera, infatti, un'unica impresa di distribuzione del gas.

Come scoprire se 2i Rete Gas è l'azienda di distribuzione competente nel tuo comune?

Hai due possibilità:

  • Effettuare una ricerca sul sito di ARERA;
  • Visitare il sito di 2i Rete Gas.

Nel primo caso, dovrai semplicemente effettuare una Ricerca Operatori per Territorio, ricordandoti di selezionare come utenza gas (non luce) e come elenco Distributori (non venditori). Chiaramente, dovrai indicare regione, provincia e comune di residenza. Una volta dato l'ok, ti comparirà il nome della società di distribuzione competente nel tuo comune, unitamente ad alcune informazioni utili come numero di telefono, sede legale ecc.

2i rete gas ricerca distributori arera
Ricerca distributori su Arera

Puoi effettuare una ricerca anche sul sito di 2i Rete Gas, attraverso la pagina "Pronto Intervento Gas". In questo caso, ti basterà scrivere semplicemente il nome del comune. Già in fase di digitazione ti compariranno, come suggerimento, uno o più nomi di comuni serviti da 2i Rete Gas. Per un'ulteriore conferma, puoi effettuare una ricerca su entrambi i siti e verificati se le informazioni combaciano.

Ricerca Distributore su 2i rete gas
Come scoprire se 2i rete gas è il tuo distributore

Procedura Nuovo Allaccio Gas 2i Rete Gas

Per richiedere l'allaccio del gas puoi telefonare al Numero Verde 800.997.710, disponibile gratuitamente dal lunedì al venerdì dalle ore 7 alle ore 19. Qualora tu abbia l'esigenza di richiedere un allacciamento multiutenze pari ad almeno 20 unità, sarà necessaria una specifica valutazione che dovrai richiedere tramite PEC a: [email protected].

Dopo l'invio della richiesta di allacciamento, bisognerà concordare un appuntamento. 2i Rete Gas, infatti, incaricherà un proprio tecnico di recarsi nel punto in cui andrà installato il contatore per fare una valutazione approfondita circa la complessità dei lavori. Da questa valutazione scaturirà il preventivo che 2i Rete Gas emetterà e ti invierà. I lavori cominceranno solo nel caso in cui tu decida di accettare il preventivo.

A seguito dell'installazione dell'impianto ti verrà rilasciato il codice PDR, indispensabile per l'individuazione del punto in cui è ubicato il contatore. Il codice non identifica il contratto di fornitura, dunque non sarà mai soggetto a modifiche, indipendentemente dal venditore che sceglierai.

In ogni caso, qualora decidessi di richiedere l'attivazione dell'utenza del gas, sappi che il fornitore dovrà consegnarti due moduli:

  • Allegato H/40;
  • Allegato I/40.

L'allegato H/40 è un modulo di conferma per la richiesta di attivazione della fornitura del gas. Firmando questo modulo ti impegni a non utilizzare l'impianto fino al rilascio della Dichiarazione di Conformità dell'Impianto da parte dell'installatore.

La compilazione dell'allegato I/40 è, invece, a cura prettamente della società che ha eseguito i lavori, con indicazioni precise relative al progetto, materiali impiegati ecc. Spetterà a te inviare entrambi gli allegati, compilati e firmati, a 2i Rete Gas, tramite:

  • Area Clienti del sito di 2i Rete Gas, previa registrazione;
  • Mezzo posta, all'indirizzo 2i Rete Gas Casella Postale 2000 - 85100 Potenza.

2i Rete Gas analizzerà la documentazione, allo scopo di verificare se l'installazione dell'impianto è avvenuta nel rispetto dei requisiti previsti dalla legge. In caso di benestare da parte di 2i Rete Gas, sarà possibile procedere all'attivazione della fornitura del gas con il venditore che hai scelto.

Quali dati servono per richiedere l'allaccio del gas?

I dati più importanti che ti verranno richiesti sono:

  • Indirizzo di fornitura;
  • Dati catastali dell'immobile;
  • Tipologia di utilizzo richiesta per il gas (cottura cibi, riscaldamento, produzione acqua sanitaria ecc.);
  • Dati di contatto (email e numero di telefono);
  • Dati anagrafici del futuro intestatario (nome, cognome, carta di identità, codice fiscale, residenza ecc.).

Costi

Quanto costa fare l'allaccio del gas con 2i Rete Gas? Il costo complessivo dell'operazione potrebbe aggirarsi intorno ai 950 euro IVA esclusa. Nelle spese a carico del cliente rientrano anche i costi per l'accertamento della documentazione, indipendentemente dal buon esito dell'operazione.

Il costo dipende dalla portata termica complessiva dell'impianto del gas. In particolare:

  • Se la portata termica non supera i 35 kW, il costo è di 47 euro;
  • In caso di portata termica complessiva compresa tra 35 kW e 350 kW, il costo è di 60 euro;
  • In caso di portata termica complessiva superiore ai 350 kW, il costo è di 70 euro.

Cos'è la portata termica negli impianti a gas? È la somma dei carichi delle apparecchiature presenti nell'edificio e alimentate a gas. Si può parlare indistintamente sia di portata termica che di potenza. La sua unità di misura è kW oppure kcal/h.

Tempi Allaccio 2i Rete Gas

Nel paragrafo dedicato alla procedura di allaccio del gas abbiamo visto come siano diversi gli step necessari per arrivare all'installazione dell'impianto. Ogni passaggio è caratterizzato da specifiche tempistiche.

Scopriamo insieme quali sono i tempi di attesa, ipotizzando che tu abbia richiesto l'allaccio del gas per una successiva attivazione della fornitura direttamente ad una società di vendita:

  1. La società di vendita, ricevuta la richiesta di allaccio e attivazione fornitura, entro due giorni lavorativi contatta la società di distribuzione;
  2. Viene concordato tra l'utente finale e l'azienda di distribuzione, per il tramite del fornitore, un sopralluogo;
  3. Il distributore valuta la complessità dei lavori ed invia al cliente un preventivo di spesa entro 15 giorni lavorativi (per lavori semplici) oppure entro 30 giorni lavorativi (per lavori complessi);
  4. Hai 90 giorni di tempo per accettare il preventivo;
  5. Il distributore comincia i lavori e li porta a termine entro 10 giorni lavorativi (per lavori semplici con contatore fino alla classe G25) oppure entro 60 giorni lavorativi (per lavori considerati complessi).

Sul discorso delle tempistiche per l'attivazione del contatore rientra anche la fase di accertamento documentale. Nel caso in cui l'impianto presentasse delle anomalie, l'attivazione sarebbe interrotta fino a quando non si arriva a giudicare l'impianto totalmente conforme alla normativa. Se, invece, l'accertamento si concludesse con un esito positivo, il distributore avrebbe 10 giorni lavorativi di tempo per attivare il contatore del gas.

Come scegliere il fornitore di gas?

Oggi il mercato offre un'ampia scelta di compagnie gas. Ciò che dovrai fare è guardarti intorno e cercare il fornitore gas più conveniente, quello in grado di proporti delle offerte su misura delle tue esigenze e delle tue abitudini di consumo.

Del resto, ogni qual volta ci si appresta a trasferirsi presso una nuova abitazione ci si pone il dilemma della scelta del nuovo fornitore di gas. In caso di allaccio del gas o di contatore già presente ma disattivato, dovrai procedere con una prima attivazione o con il subentro. Di fatto, dovrai attivare un nuovo contratto di fornitura e scegliere il tuo operatore gas.

Solo in caso di voltura, vale a dire di semplice cambio d'intestazione di un contratto di fornitura già attivo, potresti evitare il cambio di gestore. Ma siamo sicuri che questa sia la soluzione migliore per te? Non puoi ignorare il fatto che quel contratto di fornitura sia stato sottoscritto da un'altra persona, magari con esigenze completamente differenti dalla tue.

Ecco perché, indipendentemente dallo stato dei contatori e delle utenze, conviene sempre guardarsi intorno, confrontare prezzi e valutare il meglio che il mercato del gas ti propone.

2i Rete Gas: alcune info utili

2i Rete Gas è il secondo operatore italiano nel comparto della distribuzione del gas. Con circa 4,5 milioni di clienti serviti, l'azienda è arrivata a detenere il 19% del mercato.

La sede legale di 2i Rete Gas è a Milano, in via Alberico Albricci, 10. Ci sono, poi, tre sedi decentrate, ubicate ad Acquaviva delle Fonti, Verona e Frosinone e sei Dipartimenti Territoriali. Nel complesso, l'azienda è presente in 18 regioni italiane.

2i Rete Gas ha messo a disposizione del pubblico due recapiti telefonici:

  • Numero Verde 800.887.710 per richieste di natura commerciale;
  • Numero Verde 800.990.066 per informazioni relative al contatore elettronico del gas.