A2A costo kWh: quanto costa la luce con A2A?

Aggiornato in data
min. di lettura

Scopri le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi

Scopri le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi

Se sei alla ricerca di una tariffa luce più conveniente, è importante valutare vari aspetti. Uno degli elementi cruciali è il costo per kilowattora (kWh) dell'elettricità. Il costo al kwh di A2A Smart Casa + equivale al PUN mensile + 0,029 €/kWh. 

Inizieremo con un'analisi dettagliata del prezzo per kWh nelle tariffe luce attualmente offerte da A2A. Con una chiara comprensione di questo parametro, potrai valutare meglio come influisce sul costo totale della tua bolletta elettrica e quali tra le proposte di A2A nel Mercato Libero potrebbero essere le più vantaggiose per te.

Vediamo quanto costa il kWh con  A2A nelle diverse offerte luce:

⚖️ A2A | Costo kWh offerte 2023
💡 OFFERTA LUCE💸 Prezzi kWh
A2A Smart Casa +PUN + 0,029 €/kWh
A2A Click
  • Monoraria 0,129 €/kWh
  • Multioraria: Fascia 1: 0,144 €/kWh;
    Fascia 23: 0,121 €/kWh
A2A EasyPUN + 0 €/kWh

A quanto ammonta il PUN oggi?Oggi, 29 Maggio 2024, il valore medio del PUN è di 0,115 €/kWh kWh. Il prezzo del PUN, tra oggi e domani, diminuirà di 0.76% a 0.11363€/kWh. .

Le migliori offerte luce di A2A

Conoscere il costo per kilowattora (kWh) dell'energia elettrica è essenziale per determinare quale offerta sia la più conveniente da un fornitore come A2A. Ogni fornitore, infatti, propone diverse tariffe, con un costo al kWh che può variare a seconda delle condizioni economiche del mercato.

Per aiutarti a identificare l'offerta più vantaggiosa per te, abbiamo esaminato le proposte di A2A e selezionato le due che riteniamo più convenienti: A2A Smart Casa + e A2A Click. Andiamo a scoprirle insieme!

A2A Smart Casa + a 53,3 €/mese

L'offerta più economica di A2A in base al costo al Kwh della luce al momento è sicuramente la tariffa Smart Casa +. Prevede il costo luce che equivale al valore del PUN mensile + 0,029 €/kWh per un totale di 53,3 €/mese. Scopriamo i dettagli dell’offerta: nella tabella troverai anche le informazioni relative all’offerta gas, da poter abbinare per un ulteriore risparmio.

Smart Casa Luce più - Prezzo della tariffa di A2A Energia

Smart Casa Luce più
4,2 / 5  (51 voti)
Scade il 10/06/2024
53,3
€/mese 
4,2 / 5  (51 voti)

Offerta: SMART CASA LUCE PIÙ

Scade il 10/06/2024
  • Offerta indicizzata
  • Prezzo luce: PUN + 0,029 €/kWh
  • Quota fissa: 12 €/mese

La bolletta mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh e include eventuali sconti previsti dall'offerta; per le tariffe indicizzate è usata una stima del prezzo PUN (luce) del prossimo anno pubblicato dall'Autorità.

L'offerta A2A Casa+ ti offre, incluso nel prezzo, un servizio di assistenza per la tua abitazione o la manutenzione della caldaia. Tutti gli interventi e le riparazioni sono eseguiti da professionisti qualificati, con garanzie di esperienza e competenza. 

Con questa offerta, hai la possibilità di scegliere un intervento di assistenza tecnica all'anno tra idraulico, elettricista, fabbro o vetraio. Inoltre, puoi richiedere un intervento di manutenzione o controllo fumi per apparecchi a gas (come caldaie o scaldabagni a gas) ogni due anni.

Uno dei principali vantaggi di A2A Casa+ è la sua assistenza telefonica, disponibile 24 ore su 24. Inoltre, questa offerta è particolarmente dinamica: in caso di miglioramento delle condizioni del mercato energetico, potresti beneficiare di una riduzione del costo della materia prima, con un conseguente adeguamento del prezzo nella tua bolletta. Questo ti permette di rimanere sempre al passo con le variazioni del mercato e di massimizzare i tuoi risparmi.

A2A Click a 46,3 €/mese

A2A Click è l'offerta luce che ti garantisce un prezzo fisso bloccato per un anno. Ecco una tabella riepilogativa dell'offerta, che include anche la possibilità di attivare contestualmente la fornitura gas:

A2A Click Luce - Prezzo della tariffa di A2A Energia

A2A Click Luce
4,2 / 5  (51 voti)
Scade il 28/05/2024
46,3
€/mese 
4,2 / 5  (51 voti)

Offerta: A2A CLICK LUCE

Scade il 28/05/2024
  • Offerta fissa
  • Prezzo luce: 0,129 €/kWh
  • Quota fissa: 9,5 €/mese

La bolletta mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh e include eventuali sconti previsti dall'offerta.

Questa offerta A2A è attivabile se:

  • Attualmente non sei un cliente A2A nel mercato libero;
  • Sei cliente di un altro fornitore e desideri cambiare;
  • Hai bisogno di attivare una nuova fornitura.

La proposta A2A garantisce che il 100% dell'energia elettrica fornita per soddisfare i tuoi bisogni provenga da fonti rinnovabili, un aspetto fondamentale per chi è attento alla sostenibilità ambientale. Inoltre, con un prezzo fisso per luce e gas per un intero anno, sei protetto da possibili aumenti dei costi energetici.

Tra i vantaggi inclusi nel prezzo, avrai anche accesso a tutti i servizi web di A2A, come la ricezione della bolletta via email, l'opzione dell'addebito diretto in conto corrente per una gestione semplificata delle tue forniture, e l'assistenza clienti attraverso chat o Facebook, assicurandoti così un'esperienza utente completa e comoda.

Costo luce per kWh: cosa vuol dire e come si calcola?

Per valutare l'effettiva convenienza di un'offerta energetica, è cruciale comprendere il concetto di kilowattora (kWh), che è l'unità di misura standard per quantificare l'energia elettrica consumata. Questo valore è determinante per calibrare i consumi indicati nella bolletta elettrica di ogni utente. 

1 kWh = energia assorbita in un'ora da un dispositivo con una potenza di 1 kW

Il kWh è l’unità di misura dell'energia elettrica. Il suo valore viene rilevato dal contatore e viene utilizzato per calcolare il costo di una bolletta per la fornitura di luce.

Il consumo di energia viene registrato dal contatore elettrico, che divide le letture in tre fasce orarie regolamentate dall'Autorità (F1, F2 e F3), fornendo una misurazione precisa dell'energia consumata in un'intera giornata.

Nel caso in cui tu abbia ricevuto una bolletta da A2A e voglia calcolare esattamente il costo dell'energia elettrica che stai pagando, esiste un metodo semplice e pratico. Per calcolare con precisione il costo per kWh, puoi adottare la seguente formula:

Formula per Calcolo costo kWh

Costo per kWh = Costo totale della bolletta : Consumo totale in kWh (registrato nella bolletta)

Questa formula ti permette di dedurre il costo per ogni kilowattora consumato, confrontando tale valore con le tariffe proposte da A2A o altri fornitori, per determinare quale offerta sia più vantaggiosa rispetto al tuo attuale piano tariffario.

Fasce orarie energia elettrica

Come anticipato, ecco le 3 fasce orarie per il consumo di energia elettrica di a2a, che sono:

La suddivisione della giornata in fasce orarie
Fascia F1Fascia F2Fascia F3
Fascia che copre le ore diurne e va dalle 8.00 alle 19.00Fascia che copre orari specifici, ossia: dalle 7.00 alle 8.00 e dalle 19.00 alle 23.00; sabato dalle 7.00 alle 23.00Fascia notturna: dalle 00.00 alle 7.00 e dalle 23.00 alle 24.00; domenica e festivi tutte le ore della giornata

Perché il costo dell'energia è variabile?

Se stai esplorando le varie offerte luce per trovare quella più adatta a te, probabilmente ti sarai accorto che il prezzo per kilowattora (kWh) varia frequentemente. Questo avviene perché l'ARERA, l'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, aggiorna il costo del kWh nel mercato tutelato ogni tre mesi. Invece, i fornitori del mercato libero, come A2A, possono proporre contratti con prezzo bloccato che hanno durata di 12 mesi o più. Un fattore determinante nel costo del kWh è il Prezzo Unico Nazionale (PUN), che è il prezzo di riferimento per l'energia elettrica acquistata sul mercato della Borsa Elettrica Italiana. Questo implica che il prezzo dell'energia elettrica debba essere aggiornato periodicamente a causa delle fluttuazioni nel costo delle materie prime impiegate nella sua produzione.

In generale, possiamo affermare che, se si è ancora nel regime di Maggior Tutela, il prezzo del kWh è fissato trimestralmente dall'ARERA. Se, invece, si è nel Mercato Libero dell'energia, è il fornitore scelto dall'utente, come A2A, a determinare il prezzo del kWh.

Ora che hai una migliore comprensione su come viene stabilito il prezzo della luce e sul significato del costo per kWh dell’energia elettrica, possiamo consigliarti le migliori offerte luce di A2A, considerando i fattori analizzati finora.

I fattori che influenzano il costo del kWh

Il prezzo del kWh di energia elettrica è influenzato da vari fattori che ne determinano il valore. Ecco i principali:

  • Mercato dell'Energia: come anticipato, il mercato elettrico si regola sul PUN (Prezzo Unico Nazionale), che è il riferimento per la borsa elettrica.
  • Costi fissi: includono i costi per il trasporto dell'energia, la perequazione, il dispacciamento, gli oneri di sistema e le imposte determinate dalle autorità del mercato energetico.
  • Servizi aggiuntivi: oltre al prezzo per kWh, è fondamentale considerare i servizi aggiuntivi offerti, come la gestione della fornitura, il servizio clienti e le opzioni di pagamento e contatto. Questi servizi possono incidere sul costo finale al kWh.
  • Tipo di tariffa: il prezzo al kWh può essere fisso o variabile. Una tariffa fissa mantiene il prezzo inalterato per un periodo definito, mentre una tariffa variabile si adatta alle variazioni del mercato dell'energia elettrica.

Altri fattori che possono influenzare il costo dell'energia e quindi il prezzo della bolletta, pur non essendo direttamente collegati al costo per kWh, includono:

  • La classe energetica degli elettrodomestici in uso.
  • Le proprie abitudini di consumo di energia.
  • La scelta del fornitore di energia.
  • Le fasce orarie in cui si consuma più energia elettrica.
  • Il passaggio al Mercato Libero dal Mercato Tutelato dell'energia.

Questi elementi contribuiscono a delineare un quadro completo del costo energetico e sono importanti da considerare nella scelta della migliore offerta energetica per le proprie esigenze.

Come funzionano le tariffe A2A?

A2A propone diverse opzioni tariffarie per permettere ai clienti di gestire in modo ottimale le proprie spese per l'energia elettrica.

In linea di massima, le tariffe di A2A stabiliscono il costo per kilowattora (kWh) per un periodo di un anno a partire dalla data di attivazione dell'offerta. Il prezzo può variare a seconda del mercato di riferimento, con differenze significative tra il Mercato Libero e il Mercato Tutelato.

Analizzando le tariffe A2A più nel dettaglio, possiamo classificarle in due gruppi principali: monorarie e biorarie.

  • Tariffe Monorarie: queste tariffe propongono un costo fisso per il kWh, senza distinzioni di orario o giorno della settimana, risultando ideali per chi fa un uso costante dell'energia sia di giorno che di notte.
  • Tariffe Biorarie: le tariffe biorarie differiscono per il costo del kWh a seconda dell'orario e del giorno. Sono presenti due fasce principali: la fascia F23, che va dalla sera alla mattina del giorno successivo, inclusi i giorni festivi e i weekend, vantaggiosa per chi consuma più energia dopo le 19:00 o nei fine settimana; e la fascia F1, dalle 8:00 alle 19:00 nei giorni feriali, con un costo del kWh leggermente superiore, adatta a chi usa più energia durante il giorno nei giorni lavorativi.

La scelta tra una tariffa monoraria o bioraria con A2A dipende dai tuoi abitudini di consumo elettrico. Se tendi a concentrare i tuoi consumi nel weekend o nelle ore serali, una tariffa bioraria potrebbe essere più vantaggiosa. Al contrario, se il tuo consumo è più uniforme durante il giorno, una tariffa monoraria potrebbe essere l'opzione più adatta.