Eni Plenitude costo kWh: quale offerta luce scegliere?

Aggiornato in data
min. di lettura

Scopri le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi

Scopri le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi

Un kWh di energia elettrica con Eni Plenitude ha un costo pari al PUN + 0,022 €/kWh. La tariffa è ed è a prezzo variabile con spread bloccata per 12 mesi.

Iniziamo da una panoramica generale sul costo al kWh delle offerte luce di Eni Plenitude che puoi sottoscrivere in questo periodo. Partendo da questa tabella ti spiegheremo meglio cosa è il costo al kWh, quanto impatta sul costo della bolletta e ti consiglieremo quali sono le offerte migliori di Eni Plenitude del Mercato Libero.

⚖️ Eni Plenitude | Costo kWh offerte 2023
💡 OFFERTA LUCE💸 Costo kwhI
Eni Plenitude Fixa Time luce e gas 0,1463 €/kWh
Eni Plenitude Trend Casa Luce PUN + 0,022 €/kWh
Eni Plenitude Trend Casa Fine TutelaPUN + 0,022 €/kWh
Eni Flexi Pertinenze ( per garage, solai, piscine e cantine)0,2079 €/kWh (monoraria)

Costo kWh energia elettrica: cosa significa?

Il costo dell'energia elettrica non è una cifra fissa, ma piuttosto un valore variabile che può essere influenzato da diversi fattori. Tra questi fattori uno dei più incisivi è il costo di un kWh.

1 kWh = energia assorbita in un'ora da un dispositivo con una potenza di 1 kW Il kWh è l’unità di misura dell'energia elettrica. Il suo valore viene rilevato dal contatore e viene utilizzato per calcolare il costo di una bolletta per la fornitura di luce.

Il primo passo per comprendere appieno come limitare i consumi energetici e risparmiare sulla bolletta è acquisire familiarità con il costo del Kilowattora (kWh) in base alle diverse fasce orarie che ne influenzano le fluttuazioni di prezzo. Le tre fasce orarie dell’energia elettrica con Eni sono:

Fasce Orarie Energia Elettrica
☀️ Fascia F1💡 Fascia F2🌙 Fascia F3
fascia diurna: dalle 8.00 alle 19.00fascia orari specifici: dalle 7.00 alle 8.00 e dalle 19.00 alle 23.00; sabato dalle 7.00 alle 23.00fascia notturna: dalle 00.00 alle 7.00 e dalle 23.00 alle 24.00; domenica e festivi tutte le ore della giornata

Fonte: sito ufficiale di ARERA

La quantità di kWh consumati durante il periodo di fatturazione viene riportata sulla bolletta elettrica, registrata dal contatore elettrico e comunicata dal distributore all'azienda fornitrice, la quale fattura l'importo corrispondente. Quindi puoi trovare tutte le informazioni sui tuoi consumi in relazione al costo al kWh dell’energia elettrica direttamente in bolletta. La bolletta elettrica fornisce informazioni sia sui costi totali che sulla quantità di kWh consumati. Se non conosci il costo al kWh stabilito per la tua offerta, puoi usare i dati che troverai in bolletta e questa semplice formula per calcolarlo: 

Spesa totale in bolletta : numero kWh consumati 

Basterà, infatti, dividere il valore indicato nella voce di vendita dell'energia per il numero di kWh effettivamente consumati nello stesso periodo. Tuttavia, devi tenere presente che il prezzo al kWh rappresenta solo una parte del costo totale dell'energia elettrica, e questo prezzo può variare notevolmente da un fornitore all'altro e a seconda del tipo di offerta scelta (monoraria o bioraria), anche Eni Plenitude ha diverse offerte con costi al kWh differenti.

Perché il prezzo del kWh cambia spesso?

Se stai cercando l’offerta luce migliore per te, avrai notato che il prezzo al kWh cambia spesso, ma perché? Funziona in questo modo: l’ARERA, Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, aggiorna il costo del kWh nell'ambito del mercato tutelato ogni tre mesi, mentre i fornitori del mercato libero possono offrire contratti a prezzo bloccato che durano 12 mesi o più. Un elemento chiave che influenza il costo del kWh è il cosiddetto PUN (Prezzo Unico Nazionale), che rappresenta il prezzo di riferimento dell'energia elettrica acquistata sul mercato della Borsa Elettrica Italiana. Questo significa che il prezzo dell'energia elettrica deve essere aggiornato periodicamente a causa delle variazioni nel costo delle materie prime utilizzate per la sua produzione. 

In linea generale possiamo quindi dire che se si è ancora serviti in Maggior Tutela (anche noto come "mercato regolato" o "mercato tutelato"), il prezzo del kWh viene stabilito ogni trimestre dall'ARERA. Se invece si fa parte del Mercato Libero dell'energia, è il fornitore scelto dall'utente che definisce il prezzo del kWh.

Adesso dovresti aver compreso molto meglio come viene stabilito il prezzo della luce e cosa significa costo al kWh dell’energia elettrica, quindi siamo pronti a consigliarti le offerte Eni Plenitude Luce migliori considerando proprio i fattori analizzati finora. Se prima di conoscere le offerte Eni Plenitude vuoi ulteriormente approfondire la questione, ti consigliamo di guardare questo breve video che spiega nel dettaglio come leggere la bolletta della luce. 

Eni Plenitude costo al kWh: quale offerta scegliere?

Conoscere il costo al kWh dell'energia elettrica è fondamentale per valutare la convenienza delle offerte da un fornitore come Eni Plenitude. Infatti, ogni fornitore di solito presenta diverse tariffe con un costo per kilowattora dell'energia che può variare in base alle condizioni economiche. Per assicurarti di selezionare veramente l'offerta più vantaggiosa per te, abbiamo esaminato attentamente le opzioni disponibili da Eni Plenitude per individuare le due proposte più economiche: Eni Plenitude Fixa Time luce e Eni Plenitude Trend Casa Luce. Scopriamole insieme!

Offerta Eni Plenitude Fixa Time luce: 56 €/mese

L'Offerta Eni Plenitude Fixa Time Luce è la soluzione ideale per coloro che cercano stabilità ed efficienza nella gestione della propria fornitura energetica. Con questa offerta, viene fissato il prezzo dei corrispettivi fissi a consumo di luce per un periodo di 12 mesi. In questo modo, sarai protetto dalle fluttuazioni dei prezzi del mercato energetico, Eni Plenitude con questa offerta vuole garantire tranquillità e controllo sulle spese energetiche dei sui clienti. 

Qui i dettagli dell’offerta e il costo kWh dell’energia elettrica 👇

Fixa Time Luce - Prezzo della tariffa di Eni Plenitude

Fixa Time Luce
4 / 5  (81 voti)
Scade il 08/08/2024
56
€/mese 
4 / 5  (81 voti)

Offerta: FIXA TIME LUCE

Scade il 08/08/2024
  • Offerta fissa
  • Prezzo luce: (F1) 0,1518 €/kWh - (F23) 0,1431 €/kWh
  • Quota fissa: 12 €/mese

La bolletta mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh e include eventuali sconti previsti dall'offerta, imposte e IVA.

Prima di scegliere un’offerta luce è importante valutare diversi fattori, tra i quali i suoi vantaggi. Scopriamo insieme quelli di questa offerta. 

I Vantaggi dell'Offerta Fixa Time di Eni Plenitude:

  1. Prezzo Bloccato per 12 Mesi: non dovrai preoccuparti di aumenti improvvisi nelle tue bollette. I corrispettivi fissi a consumo per luce e/o gas rimarranno invariati per l'intero anno, questo ti garantisce una gestione finanziaria più sicura;
  2. Sconto Domiciliazione:se attivi fin da subito l'addebito diretto sul tuo conto corrente, riceverai un vantaggioso sconto del 5% sulla bolletta di ogni fornitura di luce e/o gas;
  3. Accesso al programma fedeltà Plenitude Insieme: passare a Eni Plenitude significa accedere a una serie di vantaggi esclusivi. Con Plenitude Insieme, potrai risparmiare concretamente fino a 200€ sulle spese quotidiane, godendo di sconti e promozioni dedicate ai clienti Eni Plenitude;
  4. Energia Elettrica da Fonti Rinnovabili:Eni Plenitude certifica che la tua energia elettrica proviene da fonti rinnovabili, garantendo la produzione e l'emissione di energia pulita nella rete attraverso Garanzie d'Origine.

Inoltre, il passaggio a Eni Plenitude è privo di costi, senza interruzioni nella fornitura e senza costi aggiuntivi se non dovessi essere soddisfatto delle condizioni economiche aggiornate (Ricorda: ogni tre mesi ARERA stabilisce le nuove tariffe del costo al kWh). Ma adesso scopriamo la seconda offerta luce migliore di questo fornitore.

Offerta Eni Plenitude Trend Casa Luce: 55,5 €/mese

A differenza della precedente, l’offerta Eni Plenitude Trend è variabile. Significa che dovrai pagare il prezzo all'ingrosso dell'energia, che varia continuamente ma è generalmente più vantaggioso del prezzo fisso stabilito da ARERA, unito a un piccolo contributo al consumo. Questa combinazione ti garantisce un approccio flessibile e competitivo per soddisfare le tue esigenze energetiche.

Qui i dettagli dell’offerta e il costo kWh dell’energia elettrica 👇

Trend Casa Luce - Prezzo della tariffa di Eni Plenitude

Trend Casa Luce
4 / 5  (81 voti)
Scade il 08/08/2024
55,5
€/mese 
4 / 5  (81 voti)
Sconto 12€ in bolletta con Rid bancario.

Offerta: TREND CASA LUCE

Sconto 12€ in bolletta con Rid bancario.
Scade il 08/08/2024
  • Offerta indicizzata
  • Prezzo luce: PUN + 0,022 €/kWh
  • Quota fissa: 12 €/mese

La bolletta mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh e include eventuali sconti previsti dall'offerta, imposte e IVA; per le tariffe indicizzate è usata una stima del prezzo PUN (luce) del prossimo anno pubblicato dall'Autorità.

Anche in questo caso, prima di consigliarti di passare a questa offerta di Eni Plenitude, ti elenchiamo qui i suoi principali vantaggi. 

I Vantaggi dell'Offerta Eni Plenitude Trend Casa Luce:

  1. Accesso alle condizioni del mercato all'ingrosso: con questa offerta pagherai la luce al prezzo di mercato riservato agli operatori energetici. Questo ti garantisce il prezzo più vantaggioso per l'energia e di tenere sotto controllo le tue spese energetiche in modo efficiente;
  2. Tariffe Trasparenti:con Trend Casa, puoi monitorare in qualsiasi momento l'indice luce (PUN) sul sito del Gestore Mercato Energetico, garantendo trasparenza e controllo sulla tua fornitura;
  3. Sconto Domiciliazione:attivando l'addebito diretto sul tuo conto corrente, riceverai fino a 24€ di sconto sulla bolletta in due anni (1€/mese) per ogni fornitura di luce e/o gas;
  4. Energia Elettrica da Fonti Rinnovabili:l’energia elettrica impiegata da Eni Plenitude è certificata tramite Garanzie d'Origine, attestando che proviene da fonti rinnovabili;
  5. Offerta Sky Esclusiva: Trend Casa ti offre un vantaggio straordinario. Entrando a far parte del mondo di Sky, potrai godere dei primi tre mesi di Sky TV e Netflix + Sky Cinema oppure Sky TV + Sky Calcio + Sky Sport offerti da Plenitude. E se sei già un cliente Sky, avrai diritto a uno sconto del 50% per 24 mesi su uno dei pacchetti che non hai ancora incluso nel tuo abbonamento, a scelta tra Sky Sport o Sky Cinema.

Come per tutte le offerte Eni, anche il passaggio a Trend Casa è rapido e senza complicazioni. Puoi attivare l'offerta online in pochi minuti, avendo a portata di mano una bolletta del tuo attuale fornitore, il documento di identità e il codice fiscale dell'intestatario dell'ultima bolletta, e l'IBAN se desideri addebitare la bolletta sul conto corrente. Inoltre, il passaggio a Trend Casa è senza costi, senza interruzioni nella fornitura e flessibile. Puoi cambiare fornitore in qualsiasi momento senza costi aggiuntivi.

Come passare a Eni Plenitude?

Se tra quelle proposte pensi di aver trovato l’offerta con il prezzo del costo al kWh di eni Plenitude perfetta per le tue esigenze, potrebbe servirti sapere come passare a Eni. Ecco cosa ti serve e come procedere, i documenti necessari sono:

  • Documento di Identità Valido: il documento deve appartenere all’intestatario della fornitura e non deve essere scaduto;
  • Codice Fiscale: deve appartenere sempre all’intestatario della fornitura;
  • una bolletta: preferibilmente l’ultima bolletta relativa al tuo ultimo contratto di fornitura;
  • IBAN: se desideri che le bollette siano addebitate direttamente sul tuo conto corrente, assicurati di avere il codice IBAN disponibile.

Ricorda Per effettuare il cambio di fornitore e passare a Eni Plenitude, i dati del titolare della fornitura devono coincidere con quelli dell’intestatario dell’ultima bolletta. Se hai bisogno di cambiare l'intestatario della fornitura devi effettuare la voltura Eni.

Il passaggio a Eni Plenitude è un processo semplice che ti permette di beneficiare delle nostre offerte energetiche vantaggiose in modo efficiente e senza interruzioni nella fornitura.

Puoi eseguire tutte le operazioni online tramite il sito ufficiale di Eni Plenitude o puoi passare a Eni contattando un nostro operatore al 02 947 587 7202 947 587 72 Fatti Richiamare che saprà consigliarti l’offerta migliore per le tue esigenze!

Prezzo fisso o variabile dell’offerta luce: quale scelgo?

Valutando queste due offerte di Eni Plenitude probabilmente ti starai chiedo: quindi cosa devo scegliere?

Prezzo fisso o variabile? La risposta certa a questa domanda non te la possiamo dare adesso perché tutto dipende dalle tue specifiche esigenze, ma possiamo spiegarti come funziona e quali sono vantaggi e differenze delle due opzioni per aiutarti a fare una scelta consapevole.

Il prezzo fisso offre una certezza finanziaria. Quando scegli un contratto con prezzo fisso, il costo della materia prima luce o gas rimarrà costante per l'intera durata dell'offerta, di solito da 1 a 2 anni. Questo significa che anche se ci sono fluttuazioni sui mercati energetici, il prezzo che paghi per la tua bolletta rimarrà invariato. Non ci saranno sorprese in bolletta e potrai pianificare il tuo budget con maggiore precisione.

Invece, in un contratto con prezzo indicizzato o variabile, il costo della materia prima è collegato a un indice che riflette le oscillazioni del mercato energetico. Questo indice può variare in base a diversi fattori, come il costo dei combustibili, la domanda e l'offerta, il prezzo delle fonti energetiche rinnovabili e persino le condizioni geopolitiche. Il vantaggio principale del prezzo variabile è la possibilità di risparmiare quando i prezzi di luce e gas sul mercato diminuiscono. Ma vediamo anche tutti gli altri vantaggi di entrambe le opzioni. 

🤔Prezzo fisso o variabile?
🟢 VANTAGGI PREZZO FISSO🔵 VANTAGGI PREZZO VARIABILE
Certezza: con un prezzo fisso, il costo della tua fornitura energetica è noto sin dalla sottoscrizione del contratto, consentendoti di pianificare le tue spese con tranquillità.Risparmio: puoi beneficiare dei momenti in cui i prezzi di luce e gas sul mercato sono più bassi, riducendo così il costo della bolletta.
Riduzione del Rischio: nonostante le fluttuazioni del mercato di questo periodo, il prezzo del tuo contratto rimane invariato, riducendo il rischio finanziario.Flessibilità: il prezzo variabile si adatta alle oscillazioni del mercato, il che può essere vantaggioso per coloro che sono disposti a monitorare il mercato e scegliere l’offerta più vantaggiosa.

La scelta tra un prezzo fisso e un prezzo variabile dipende in gran parte dalla tua propensione al rischio. Se desideri una maggiore stabilità finanziaria e certezza nei tuoi pagamenti energetici, il prezzo fisso potrebbe essere la scelta migliore. D'altro canto, se sei disposto a seguire da vicino le oscillazioni del mercato e a prendere il rischio di pagare di più in alcune circostanze, il prezzo variabile potrebbe offrirti la possibilità di risparmiare. Inoltre, la scelta dovrebbe sempre essere basata sulle tue abitudini e sui tuoi consumi energetici domestici.