Mercato Libero Energia Elettrica: Offerte a Confronto

Aggiornato in data
min. di lettura
Info luce gasInfo contatori luce gas

Scopri le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

02 947 587 72 O Fatti richiamare 
Servizio gratuito valutato valutato 4.8
Più info
Info luce gasInfo contatori luce gas

Scopri le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi

Risparmia oltre 96 € l'anno. Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

Prendi appuntamento
Servizio gratuito valutato valutato 4.8
Più info
energia elettrica mercato libero
Mercato libero energia elettrica: quando scade?

In questo articolo troverai tutte le informazioni relative al mercato libero energia elettrica spiegate in modo rapido e facile affinché tu possa conoscere una volta per tutte la differenza tra mercato libero e tutelato e prepararti alla scadenza di quest'ultimo.

Nel mercato tutelato i prezzi dell'energia elettrica vengono stabiliti da un unico soggetto e cioè da ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti). Tutti i clienti che hanno un contratto attivo con un qualsiasi fornitore del mercato tutelato, sia esso Servizio Elettrico Nazionale, Servizio Elettrico Roma, Bolletta Elettrica Transitoria, Aim Energy, Alperia, ecc., pagano la luce al prezzo scelto da ARERA e aggiornato ogni tre mesi.

mercato libero energia elettrica

In parole un tantino più tecniche, ma non per questo più difficili, possiamo dire che nel mercato tutelato non sussiste alcuna forma di concorrenza tra i fornitori. Non solo loro, infatti, a decidere il prezzo ma ARERA. Compito dei fornitori è semplicemente gestire il contratto di vendita (attivazioni, disattivazioni, etc.) e occuparsi della fatturazione mensile dei consumi.

Abbiamo appena delineato la prima grande differenza tra mercato libero e tutelato e cioè la libera concorrenza: nel libero mercato, i fornitori (come Enel Energia, NeN, Sorgenia, Iren, etc.) stabiliscono autonomamente il prezzo a cui vendere la luce; viceversa, nel mercato di maggior tutela, i fornitori non hanno potere decisionale sul prezzo della materia energia. Così come accade nella maggior parte dei mercati, laddove c'è libera concorrenza, non soltanto i prezzi tendono ad essere più bassi ma anche il servizio offerto è migliore. Il motivo è semplice: se sono un cliente insoddisfatto, sono libero di passare ad un altro fornitore con prezzi e servizi più vantaggiosi.

Mercato Libero Energia quando scade?

Attenzione, perché a scadere è il mercato tutelato e non quello libero. Entro la fine della maggior tutela, i clienti non potranno più optare tra mercato libero e tutelato ma esisterà solo e soltanto il mercato libero. A luglio 2024 il servizio di maggior tutela scade e ciò significa che tutti i clienti che ancora non hanno provveduto al passaggio al mercato libero, saranno costretti a farlo (come il passaggio obbligatorio al mercato libero di Enel). Come? La procedura è semplicissima e cosa più importante:

  • non comporta interruzioni di corrente elettrica;
  • non si necessita alcun intervento sull'impianto elettrico o sul contatore;
  • il passaggio è sempre completamente gratuito;
  • il mercato libero è più conveniente del mercato tutelato;
  • puoi accedere a servizi esclusivi gratuiti, sconti o regali di benvenuto (a seconda dell'offerta luce e gas che deciderai attivare).

Per procedere non dovrai far altro che contattare il nuovo fornitore con cui decidi di attivare il contratto (ricorda di effettuare la scelta dopo un'attenta analisi di confronto prezzi) e sarà il nuovo fornitore ad occuparsi di tutto, compreso della disattivazione dell'attuale contratto in essere col vecchio gestore.

Tariffe Energia Elettrica nel Mercato Libero?

L'energia elettrica che arriva nelle nostre case deve prima passare per un lungo percorso, che in gergo tecnico prende il nome di filiera energetica. Parte dalla produzione fino ad arrivare all'ultimo step e cioè alla rete di bassa tensione per poi alimentare le nostre abitazioni passando per il contatore della luce. Il fornitore d'energia elettrica è il soggetto che si occupa della vendita al cliente finale e della fatturazione dei consumi, ma non è l'unico soggetto della filiera: ne esistono degli altri, come i produttori e il distributore (quest'ultimo proprietario della rete e dei contatori).

Quello che ti interessa sapere all'ora di scegliere il tuo fornitore, è che il prezzo della luce si compone di diverse quote. Alcune di esse sono fisse ed altre invece variabili. Tra le variabili abbiamo il prezzo della materia prima ed il valore di quest'ultima fa la differenza tra un'offerta cara ed una vantaggiosa. Nel mercato di maggior tutela il PE è stabilito ogni tre mesi da ARERA, nel mercato libero invece, ogni fornitore sceglie a quale prezzo fissare il PE per rientrare nei costi di vendita.

Il tuo obiettivo sarà quello di scegliere e individuare un'offerta luce con la tariffa energia elettrica più bassa e conveniente. Se ad essa si aggiungono opzioni in più, come sconti, regali e promozioni, ben venga: significa che hai scelto bene e che stai godendo di tutti i vantaggi del mercato libero dell'energia nonché risparmiando a fine mese in bolletta luce.

Se non hai mai confrontato i prezzi luce e gas, ecco qui una TOP 3 davvero imperdibile confezionata dai nostri esperti a posta per te. Ricorda che il cambio fornitore luce è semplicissimo, occorrono solo pochi dati e potrai concludere la pratica in meno di cinque minuti.

Offerte Luce e Gas scelte da Selectra: la classifica delle tariffe più convenienti Sabato 24 Febbraio 2024
ClassificaOfferta Luce GasAttivazione
sorgenia 
Sorgenia Next Energy Sunlight
Tariffa indicizzata
Luce: 46,8€
Gas: 80€
02 947 587 72 Attiva Online Attiva Online
nen
NeN Special 48
Tariffa Prezzo Fisso
Luce: 49,5€
Gas: 85,2€
Attiva online Attiva online
offerte eni gas e luce


Eni Plenitude Trend Casa

Prezzo Indicizzato
Luce: 51,7 €
Gas: 83,4 €
02 947 587 72 Attiva Online Attiva Online

*La spesa mensile è stata calcolata su un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Differenza tra Mercato Tutelato e Libero

Il prezzo dell'energia elettrica non è la sola differenza tra il mercato libero e quello tutelato. Vediamo insieme altri elementi distintivi che fanno del mercato libero energia elettrica la scelta migliore e più competitiva.

Caratteristiche Mercato Libero Energia Elettrica

  • Tariffe stabilite dal singolo fornitore
  • Tariffe bloccate da 1 a 2 anni
  • Possibilità di confrontare i fornitori tra loro
  • Servizi aggiuntivi e/o promozioni
  • Servizio clienti online o via app

Caratteristiche Servizio di Maggior Tutela

  • Tariffe stabilite da ARERA
  • Tariffe aggiornate ogni 3 mesi
  • Tutti i fornitori vendono le stesse tariffe
  • Il fornitore è vincolato al distributore elettrico di zona
  • Assenza di servizi aggiuntivi e/o promozioni
  • Non sempre è disponibile il servizio clienti online o via app