Bolletta Eni Plenitude gas e luce: come leggerla?

Aggiornato in data
min. di lettura

La tua bolletta è incomprensibile?

La tua bolletta è incomprensibile?

bolletta eni plenitude luce e gas
Scopri dove trovare tutti i dati all'interno della bolletta di Eni Plenitude.

In questa guida completa, ti offriremo un dettagliato approfondimento su come leggere una bolletta del gas e della luce di Eni Plenitude. Risponderemo a una serie di domande comuni che riguardano le bollette: quali sono i metodi di pagamento, la frequenza di emissione e l'importanza della bolletta online. Inoltre, ti spiegheremo quanto tempo è consigliabile conservare le bollette Eni. Acquisire la capacità di leggere al meglio la propria bolletta è fondamentale per un consumo più responsabile dell'energia.

Bolletta Eni Plenitude gas e luce: come leggerla?

La bolletta di Eni Plenitude è caratterizzata da una struttura relativamente semplice, ma merita una disamina dettagliata delle sue parti principali. L'esempio che ci accompagnerà in questa guida è di una bolletta dual, quindi sia del gas che della luce. Le stesse informazioni le troverai anche nelle altre tipologie di bolletta.

 Iniziamo a vedere come si legge la prima pagina di una bolletta Eni Plenitude.

bolletta eni come leggere la prima pagina

1. Riferimento Bolletta : numero identificativo e univoco della bolletta del gas o della luce che hai ricevuto. 

2. Data di emissione: indica la data in cui è stata emessa la tua bolletta. La data di scadenza la troverai da un’altra parte. 

3. Numero cliente: è un codice di identificazione delle tue utenza luce e gas, domestiche o business. Rimane sempre invariato perché identifica il contratto sottoscritto. 

4. Recapiti e dati: in questa sezione trovi i dati anagrafici dell’intestatario della fornitura e l’indirizzo al quale vengono spedite le bollette, quindi quello relativo alla fornitura stessa. 

5. Tipologia bolletta e periodo di riferimento: a sinistra trovi la tipologia di bolletta (in questo esempio fornitura dual, quindi gas e luce) e il periodo di riferimento che è di due mensilità. 

6. Dati intestatario fornitura: in questa sezione trovi il codice postale e i dati relativi all’intestatario della fornitura. I dati sono: nome, cognome, indirizzo e codice fiscale. Potrebbero essere diversi da quelli riportati al punto 4. se ad esempio le bollette vengono spedite ad un altro indirizzo rispetto all’abitazione/azienda dove è attivo il contatore. 

7. Informazioni stato di pagamento e bollette future:in questi due box vengono indicate in maniera molto chiara due informazioni fondamentali. La prima è lo stato di pagamento delle bollette, se ci dovessero essere delle bollette precedenti non pagate ti verrà segnalato in questa sezione. La seconda informazione è la data di emissione della prossima bolletta in modo che tu possa regolarti meglio con i pagamenti e non avere sorprese. 

8. Totale da pagare: a sinistra il primo box più grande ti indica il totale da pagare e la relativa IVA sul totale. Il bonifico o il bollettino dovrà quindi avere questo importo per considerare completo il pagamento della bolletta. 

9. Consumo Luce e/o Gas: essendo questa una bolletta dual, cioè relativa sia alla fornitura di gas metano che a quella di energia elettrica, in questi due box vengono specificati gli importi relativi al consumo per ogni tipologia. Insieme alle altre spese fisse, questi importi vanno a comporre il totale della bolletta. 

10. Altre partite: si tratta di una voce presente solo nelle bollette in cui vengono addebitati o accreditati importi diversi da quelli inclusi nelle altre voci di spesa. Rientrano in questa categoria gli interessi di mora, l’addebito/restituzione del deposito cauzionale, gli indennizzi automatici, i contributi di allacciamento. 

11. Totale bolletta: rispetto al punto 8, qui viene indicato il totale relativo ai consumi di luce e gas. In questo caso, infatti, al totale è stato aggiunto anche il canone TV e per questo i due totali sono diversi. Ricorda il pagamento deve contenere la cifra indicata nel primo box (n. 8). 

12. Canone TV: solo nella bolletta della Luce viene indicato il costo relativo al Canone TV. Si tratta di un'imposta sul possesso del televisore, calcolata per famiglia anagrafica. Se hai più televisori in casa non importa, il costo è fisso e non dipende da quello. 

13. Messaggio Promozionale e QRcode: in basso trovi le informazioni sul programma fedeltà clienti Eni Plenitude Insieme. Inquadrando il QRcode accederai direttamente alla pagina dedicata e potrai accedere a offerte, promozioni e partecipare ai concorsi del mese.

 😉Questo forse non lo sai: Se ti iscrivi al programma fedeltà Plenitude Insieme tramite il sito ufficiale riceverai 5€ di sconto in bolletta con il regalo di benvenuto.

Pensi che la tua bolletta della luce sia troppo cara? Non preoccuparti, chiama un nostro esperto al 02 947 587 7202 947 587 72 Fatti Richiamare saprà indicarti la migliore offerta luce e gas per le tue esigenze!

Hai bisogno di sapere come si leggono anche le bollette di altri fornitori. Qui trovi tutte le nostre guide aggiornate.

Bolletta Eni Luce: dove trovo il codice Pod?

Generalmente il codice POD in una bolletta della luce si trova nella prima pagina. Tuttavia, trovarlo in una bolletta Eni Dual (gas e luce) potrebbe essere più complicato. Infatti, il codice POD si trova nella 5°pagina insieme a tutte le altre informazioni relative alla fornitura della luce.

 Nell’immagine ti mostriamo esattamente dove si trova 👇

pod bolletta eni

💡Cosa è il Codice POD? 

Noto anche come "Point of Delivery" o punto di prelievo, è un identificatore unico composto da 14 caratteri, inclusi numeri e lettere. La sua struttura standard inizia sempre con "IT," seguito da tre numeri che identificano il distributore locale dell'energia elettrica. Subito dopo, compare una "E" seguita da otto numeri che indicano specificamente il punto di prelievo. Questo codice è utilizzato per identificare il luogo fisico in cui l'energia elettrica viene fornita dal fornitore e prelevata dal cliente finale. Ogni utenza ha un Codice POD unico, il quale può essere facilmente individuato sulla bolletta Eni relativa alla fornitura di energia elettrica. In alternativa, è possibile trovarlo direttamente sul contatore dell'energia elettrica.

Bolletta Eni gas: dove trovo il codice PDR?

Anche il codice PDR, relativo alla fornitura del gas, si trova nella prima pagina della bolletta. Nel nostro esempio, di bolletta dual il codice PDR si trova nella 2° pagina insieme a tutte le altre informazioni relative alla tua fornitura del gas. 

Nell’immagine ti mostriamo esattamente dove si trova 👇

pdr bolletta en

🔥Cos'è il codice PDR? 

Noto come "Punto di Riconsegna" è composto da 14 cifre, è un elemento cruciale in qualsiasi procedura di servizio legata all'energia gassosa. Le prime quattro cifre del Codice PDR rappresentano il codice dell'impresa di distribuzione stabilito dall'Autorità, mentre le restanti dieci cifre identificano in modo univoco l'utente finale. Il Codice PDR identifica il punto fisico in cui il gas naturale viene consegnato dal fornitore e prelevato dal cliente, svolgendo una funzione analoga a un "indirizzo".

Recap differenze codici POD e PDR

✅ Codici Bollette da conoscere
DEFINIZIONEINFO
🔥PDR: Punto di RiconsegnaCodice che identifica univocamente l'utenza del gas, corrisponde alla posizione fisica del contatore
💡 POD : Point of Deliveryidentifica in modo certo il luogo fisico della rete di distribuzione in cui l'energia elettrica viene consegnata dal fornitore e prelevata dal cliente finale

È fondamentale comprendere che sia il Codice PDR che il Codice POD rimangono costanti e invariati, indipendentemente dal fornitore o dal cliente. Questi codici fungono da veri e propri "codici fiscali" per le utenze energetiche, consentendo di identificarle in base alla loro precisa posizione geografica.

Voci e dettaglio delle spese delle bollette Eni: facciamo chiarezza!

A volte quando devi leggere una bolletta della luce o del gas, non risulta così immediatamente chiaro quali siano le voci di spesa e quindi cosa stai per pagare. Per fare chiarezza abbiamo creato queste due tabelle riassuntive sulle voci spesa che ti aiuteranno a leggere le bollette con più consapevolezza. Iniziamo dalla bolletta della Luce.

💡Come leggere la Bolletta della Luce
💸 Voce di Spesa👨🏻‍💻 Descrizione
Spesa per la materia energiaQuota Fissa (€/anno): Spese fisse annue legate all'acquisto, dispacciamento e commercializzazione dell'energia elettrica.
Spesa per il trasporto dell'energia e la gestione del contatoreQuota Fissa (€/anno): Spese fisse annue per la gestione del contatore, i servizi di misurazione dell’energia e i servizi di trasporto + Quota Potenza (€/kW): Componenti tariffarie UC3 e UC6 legate alla potenza.
Spesa per gli oneri di sistemaQuota Energia (€/kWh): Oneri generali relativi al sostegno delle energie da fonti rinnovabili e alla cogenerazione + Altri oneri generali legati al sistema elettrico.
ImposteBase imponibile e la relativa aliquota applicata + Accise e IVA + Canone Tv

💡Potrebbe interessarti anche: Quanto costa la luce al kWh con Eni Plenitude

Continuiamo con la guida alla lettura delle voci spesa per la bolletta del gas.

🔥Come leggere la Bolletta del Gas
💸 Voce di Spesa👨🏻‍💻 Descrizione
Spesa materia gas naturale- Quota Fissa (€/anno): Spese fisse annuali legate all'approvvigionamento all'ingrosso e commercializzazione al dettaglio. - Quota Variabile (€/Smc): Costo del gas consumato, basato sulla quantità di gas misurata in Smc.
Spesa trasporto gas naturaleQuota Fissa (€/anno): Spese fisse annuali per il trasporto, lo stoccaggio, la distribuzione del gas e la gestione del contatore.
Spesa per gli oneri di sistemaCosti relativi ad attività di interesse generale per il sistema del gas, sostenuti da tutti i clienti finali del servizio gas.
ImposteBase imponibile e la relativa aliquota applicata + Accise e IVA

Conoscere tutte le voci di spesa che puoi incontrare nelle tue bollette di luce e gas ti aiuta non solo a essere più consapevole sui tuoi consumi ma anche a scegliere l’offerta gas che meglio si adatta alle tue reali esigenze.

Come pagare una bolletta Eni Plenitude: 4 modalità

Eni Plenitude ha semplificato il processo di pagamento delle bollette offrendo diverse modalità per adattarsi alle tue esigenze. Ricorda che il pagamento delle bollette deve essere effettuato sempre entro la scadenza indicata sulla prima pagina della fattura, la cui periodicità varia in base al contratto e all'offerta sottoscritti. Se hai attivato contemporaneamente i contratti di gas e luce, riceverai una singola bolletta con scadenza bimestrale. Se, invece, hai sottoscritto solo un contratto gas o luce o li hai sottoscritti separatamente, riceverai due bollette distinte, ciascuna con il periodo di fatturazione e la scadenza per il pagamento chiaramente indicati nella prima pagina come abbiamo visto nell'esempio precedente.

Usufruisci o vuoi usufruire del Bonus Sociale? Per i beneficiari del Bonus Sociale, lo sconto verrà applicato direttamente sulla bolletta. Per scoprire come richiederlo, sia per l'energia elettrica che per il gas, è possibile verificare i requisiti di idoneità dal sito ufficiale di Eni Plenitude.

Vediamo adesso quali sono le 4 modalità disponibili per pagare le bollette luce e gas di Eni Plenitude. Puoi scegliere quella che si adatta al meglio alle tue esigenze o quella che è più comoda per te.

1. PagoPA

Per impostare il pagamento delle bollette con PagoPa devi seguire i seguenti passaggi:

  • Accedi all'Area Personale del portale Eni Plenitude o utilizza l'app mobile;
  • Clicca sulla sezione relativa ai pagamenti dove troverai le bollette ancora da pagare;
  • Effettua il pagamento tramite il servizio di Internet Banking della tua banca, cercando la sezione PagoPA/CBILL nel menu e utilizzando il conto corrente inserendo i dati presenti nell'avviso.

Grazie a questo servizio puoi pagare senza commissioni con carte di pagamento Visa, MasterCard, American Express (fino a 2.000 euro). Per accedere ancora più velocemente al pagamento puoi inquadrare il QR code relativo al servizio che trovi in bolletta.

2. Carta di Credito

Puoi pagare le bollette Eni anche con carta di credito. Sono inclusi i circuiti Visa, MasterCard, American Express e Diners Club, senza commissioni da parte di Plenitude, fino a un limite di 2.000 euro. Se vuoi usare la Carta di Credito è possibile effettuare il pagamento online tramite la sezione "Le mie bollette" dell’Area Clienti del sito ufficiale o utilizzando l'app Eni Plenitude per dispositivi iOS e Android.

3. Domiciliazione Bancaria

Delle 4 modalità disponibili per pagare le bollette Eni Plenitude la domiciliazione bancaria è sicuramente la più comoda. La domiciliazione bancaria è un procedimento che consente l'addebito automatico sul proprio conto corrente delle spese ricorrenti, quali le bollette. L'addebito avviene automaticamente il giorno della scadenza della bolletta, senza la necessità di effettuare pagamenti manuali. Questo servizio è disponibile per i conti correnti aperti presso banche nell'Unione Europea o nell'Area Unica dei Pagamenti in Euro (SEPA). 

Puoi richiedere la domiciliazione bancaria all’attivazione del contratto o sul sito ufficiale di Eni Plenitude. Oppure puoi usare il chatbot per attivare il servizio seguendo le seguenti indicazioni: apri la chat in basso a destra e seleziona “Mi serve assistenza su una fornitura attiva”, poi procedi con “Pagamenti”, “Come pagare la bolletta” e infine scegli “Domiciliazione”. Inoltre, se attivi il servizio Eni ti restituisce il deposito cauzionale che trovi nella seconda pagina della bolletta, sotto la voce “Contratto”.

4. Sportelli Postali o Bancari e negozi convenzionati

Se invece non prediligi i pagamenti digitali e preferisci adottare una modalità più tradizionale, Eni Plenitude mette a disposizione diverse opzioni per effettuare il pagamento tramite bollettino. Puoi recarti presso uno degli sportelli Eni Plenitude situati nelle tue vicinanze. Puoi trovare gli indirizzi dei punti Eni della tua città sul loro sito ufficiale. 

Se preferisci, puoi recarti all'Ufficio Postale e utilizzare il bollettino postale allegato alla fattura. Potrai recarti all'ufficio postale oppure utilizzare uno degli sportelli automatici Postmat. Anche alcune banche convenzionate offrono anche la possibilità di effettuare il pagamento presso i loro sportelli. In alternativa, puoi pagare presso un punto vendita Lottomatica Servizi, SisalPay o un negozio Coop autorizzato. Ricorda di portare con te la bolletta, in quanto avrai bisogno del codice di pagamento presente sul bollettino. Queste quattro modalità ti consentono di gestire il pagamento delle bollette Eni Plenitude in modo efficiente e rapido. Scegli quella che preferisci!

Ogni quanto arrivano le bollette Eni? Le bollette Eni Plenitude hanno una cadenza bimestrale, quindi arrivano ogni due mesi.

Ritardo o mancato pagamento bolletta Eni: cosa fare?

Come abbiamo già detto, il termine di scadenza per il pagamento della bolletta Eni è chiaramente indicato sulla prima pagina della bolletta. Tuttavia, di dimenticare di pagare una bolletta e risultare in ritardo con i pagamenti. Per questo è importante sapere cosa fare in caso di ritardo o mancato pagamento, al fine di evitare interruzioni del servizio. In caso di mancato pagamento, Eni Plenitude invierà una raccomandata con ricevuta di ritorno. Questa comunicazione conterrà tutte le informazioni necessarie, compreso il termine per effettuare il pagamento. È fondamentale in questa situazione provvedere subito al pagamento. In caso di pagamento oltre il termine di scadenza delle bollette di utenze domestiche o condomini, viene applicato un interesse di mora secondo quanto stabilito dalle normative. Se provvedi al pagamento entro i tempi indicati, dovrai inviare l’attestazione di pagamento utilizzando una delle seguenti modalità:

  1. Chatbot: accedi al sito ufficiale e clicca sulla chat di assistenza. Dovrai selezionare la pagina “Pagamenti”.
  2. Email:invia l’attestazione del pagamento all'indirizzo email dedicato ([email protected]). Devi assicurarti di specificare sempre il tuo Numero Cliente, che trovi nel riquadro giallo in alto a destra sulla prima pagina della tua bolletta, oltre al numero di fattura e l'importo.
  3. Numero Verde: chiama il numero 800 916179, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 18:00. Assicurati di specificare sempre il tuo Numero Cliente, che trovi nel riquadro giallo in alto a destra sulla prima pagina della tua bolletta, oltre al numero di fattura e l'importo.

Purtroppo se il pagamento non viene effettuato entro il termine indicato, il servizio verrà sospeso. Nel primo mese di sospensione, il contratto rimarrà attivo. Saldando l'importo dovuto, potrai richiedere il ripristino del servizio ma trascorso un mese dalla sospensione e in caso di mancato pagamento, il contratto verrà chiuso. 

Per il ripristino del contratto Eni Plenitude puoi usare i seguenti contatti:

  1. Whatsapp per riaperture: numero 3345088552
  2. Fax:numero 02 37014951, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 18:00.

Se sei in questa situazione e hai bisogno di assistenza, Eni Plenitude offre un supporto completo per affrontare il ritardo o il mancato pagamento e per aiutarti a mantenere attiva la tua fornitura energetica.

La tua bolletta risulta ancora non pagata? Se hai già pagato la bolletta gas o luce di Eni ma risulta ancora non pagata, non preoccuparti! Usa il servizio di attestazione di pagamento sul sito ufficiale e invia la conferma del pagamento. In questo modo non ti verrà applicata nessuna mora e il tuo pagamento verrà considerato come eseguito entro le tempistiche.

Rateizzazione bolletta Eni Plenitude: come fare?

La rateizzazione della bolletta Eni Plenitude è disponibile per agevolare il pagamento delle tue spese energetiche. Questa opzione ti consente di suddividere il pagamento della bolletta in rate più gestibili. Puoi richiedere la rateizzazione delle bollette Eni Plenitude secondo due modalità.

  1. Online: Accedi alla sezione "Le mie Bollette" sul sito Eni Plenitude.
  2. Con l'App Eni Plenitude: Se possiedi un dispositivo iPhone o Android, puoi utilizzare l'app per fare la richiesta.

Ricorda che hai un periodo di 10 giorni successivi alla scadenza della bolletta per richiedere la rateizzazione. Una volta effettuata la richiesta, Eni Plenitude elaborerà il tuo piano di rateizzazione in conformità alle disposizioni di ARERA, se applicabili. Durante il periodo di rateizzazione, riceverai avvisi di pagamento PagoPA, attraverso i quali puopi effettuare i pagamenti delle singole rate. Tieni presente che per mantenere attiva la rateizzazione, è essenziale rispettare le date di scadenza e pagare le rate in ordine. La rateizzazione della bolletta Eni Plenitude rappresenta un'opportunità per gestire in modo più flessibile le tue bollette ma non sempre ti garantisce un risparmio in termini economici, infatti, potrebbero essere applicati degli interessi.

Eni Bolletta Digitale: come funziona e vantaggi

Come altri fornitori, anche Eni ha adottato la Bolletta Digitale. Si tratta di un servizio che ti semplifica la vita perché puoi gestire tutto tramite email e contribuisce a preservare il nostro pianeta perché non ti arriveranno più le bollette cartacee. La Bolletta Digitale Eni è un servizio che ti informa tramite e-mail della disponibilità della tua bolletta online nella tua Area Personale. Questo significa che puoi accedere alla tua bolletta in qualsiasi momento e ovunque tu sia e pagarla in pochi click secondo la modalità da te scelta. I vantaggi della Bolletta Digitale di Eni Plenitude sono:

  • Convenienza: questo servizio è completamente gratuito e può essere attivato direttamente dalla tua Area Personale sul sito web o tramite l'app Eni Plenitude. Inoltre, per le offerte che lo prevedono, la Bolletta Digitale ti offre uno sconto del 5% sui corrispettivi gas e/o luce.
  • Comodità: potrai dire addio alle bollette smarrite o dimenticate. Ricevere la bolletta online ti permette di risparmiare tempo, con la possibilità di consultare lo storico delle bollette degli ultimi 24 mesi nella tua Area Personale.
  • Ecologia: scegliendo la Bolletta Digitale, fai una scelta sostenibile per l'ambiente. Contribuirai a ridurre il consumo di carta e le emissioni di CO2 necessarie per la produzione e il riciclo delle bollette cartacee.

Per attivare il servizio Bolletta Digitale di Eni ti basterà seguire questi semplici passaggi:

  1. Accedi alla tua Area Personale Eni Plenitude;
  2. Entra nella sezione "Le mie Bollette";
  3. Attiva il servizio di Bolletta Digitale.
  4. Riceverai un'anteprima della tua bolletta tramite e-mail o SMS.

Una volta attivato, riceverai un'anteprima della tua bolletta tramite e-mail o SMS. Nella tua Area Personale, potrai consultare la bolletta completa online e scaricarla in formato PDF. Inoltre, avrai accesso allo storico delle bollette degli ultimi 24 mesi. Invece, per il pagamento, hai la libertà di scegliere la modalità che preferisci: domiciliazione bancaria, pagamento online o avviso di pagamento.

Archivio bollette Eni Plenitude: come funziona e quanto conservarle?

Nella tua Area Personale del sito ufficiale di Eni Plenitude, troverai comodo archivio delle bollette ricevute negli ultimi 24 mesi. Queste bollette sono disponibili in formato PDF, infatti, puoi stamparle o archiviarle facilmente sul tuo pc. Con Eni archiviare le proprie bollette è molto semplice come vedi, ma sai per quanto tempo vanno conservate

In questa tabella ti indichiamo tutti i tempi di conservazione consigliati delle bollette.

Archivio delle Bollette di luce e gas 
✉️ Tipologia di Bolletta🕐 Quanto?
💡 Bolletta LuceSe la bolletta ha una scadenza successiva a marzo 2018: 2 anni Con scadenza precedente: 5 anni
🔥 Bolletta GasSe la scadenza è successiva a gennaio 2019: 2 anni Con scadenza precedente: 5 anni
📺 Bollette Luce con Canone TV10 anni

Molte persone optano per l'archiviazione cartacea, organizzando le bollette in raccoglitori divisi per data di emissione. Tuttavia, c'è un modo più semplice e meno ingombrante per gestire le bollette: scaricarle sul tuo computer. La maggior parte dei fornitori, come Eni Plenitude, offre un'area clienti online dove è possibile accedere a uno storico delle bollette. Puoi scaricare le bollette e crearne una copia virtuale, archiviandole comodamente sul tuo computer. Questo metodo non solo riduce lo stress legato all'archiviazione cartacea ma anche libera spazio in casa. Quindi, se stai cercando un modo intelligente di archiviare le tue bollette, ti consigliamo l'opzione digitale e poi con Eni è semplicissimo.

Passa a Eni Plenitude: scegli l’offerta gas e luce migliore!

Vuoi passare a Eni Plenitude? Stai cercando un’offerta più vantaggiosa? 

Qui troverai tutte le informazioni sulle migliori offerte dual (gas e luce) proposte da Eni Plenitude ⤵️

Fixa Time gas e luce - Prezzo della tariffa di Eni Plenitude

Fixa Time gas e luce
4 / 5  (81 voti)
Scade il 10/07/2024
146,5
€/mese 
Luce: 54,4 €/mese
Gas: 92,1 €/mese
4 / 5  (81 voti)

Offerta: FIXA TIME GAS E LUCE

Scade il 10/07/2024
  • Offerta fissa
  • Prezzo luce: (F12) 0,1432 €/kWh - (F3) 0,1401 €/kWh
  • Prezzo gas: 0,565 €/Smc
  • Quota fissa: Luce 12 €/mese, Gas 12 €/mese

La bolletta mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh e 800 Smc e include eventuali sconti previsti dall'offerta.

Trend Casa Luce e Gas - Prezzo della tariffa di Eni Plenitude

Trend Casa Luce e Gas
4 / 5  (81 voti)
Scade il 10/07/2024
137,6
€/mese 
Luce: 52,3 €/mese
Gas: 85,3 €/mese
4 / 5  (81 voti)
Sconto 24€ in bolletta con Rid bancario.

Offerta: TREND CASA LUCE E GAS

Sconto 24€ in bolletta con Rid bancario.
Scade il 10/07/2024
  • Offerta indicizzata
  • Prezzo luce: PUN + 0,022 €/kWh
  • Prezzo gas: PSV + 0,1 €/Smc
  • Quota fissa: Luce 12 €/mese, Gas 12 €/mese

La bolletta mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh e 800 Smc e include eventuali sconti previsti dall'offerta; per le tariffe indicizzate è usata una stima del prezzo PUN (luce) e del PSV (gas) del prossimo anno pubblicato dall'Autorità.

Contatta un nostro esperto che ti consiglierà quella più adatta alla tue esigenze e inizia a risparmiare: 02 947 587 7202 947 587 72 Fatti Richiamare