Fasce orarie Servizio Elettrico Roma: quali sono e vantaggi

Aggiornato in data
min. di lettura
fasce orarie servizio elettrico roma
Scopriamo le fasce orarie applicate nelle tariffe Servizio Elettrico Roma e quali sono le più vantaggiose.

Servizio Elettrico Roma, in ottemperanza a quanto stabilito da Arera, ha definito delle fasce orarie specifiche per l'utilizzo dell'energia, segmentando la giornata in diverse fasi. Il Servizio Elettrico Roma ha una tariffa F0 a 0,082 €/kWh, F1 a 0,083 €/kWh e infine F23 a 0,081 €/kWh.

Quali sono le fasce orarie dell'energia elettrica?

Per identificare i periodi in cui il costo dell'energia elettrica è più conveniente, è essenziale comprendere come sono strutturate le fasce orarie. Di seguito, un riassunto delle diverse fasce energetiche:

Fasce Orarie Energia Elettrica
☀️ Fascia F1 (diurna)💡 Fascia F2 (orari specifici)🌙 Fascia F3 (notturna)
Questa fascia va dalle 8.00 alle 19.00 nei giorni feriali, escludendo le festività nazionali.Si estende dalle 7.00 alle 8.00 e dalle 19.00 alle 23.00 nei giorni feriali (escluse festività nazionali), e il sabato dalle 7.00 alle 23.00.Comprende le ore da mezzanotte alle 7.00 e dalle 23.00 alla mezzanotte dal lunedì al sabato, più tutte le ore della domenica e delle festività.

Queste fasce sono riferite ai clienti del Mercato Libero. Invece, per chi è nel Mercato Tutelato (che per quanto riguarda l'energia elettrica è stato prorogato fino a luglio 2024), la suddivisione è leggermente diversa:

  • Fascia F1: è la stessa del Mercato Libero, quindi dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 19:00.
  • Fascia F23: questa raggruppa gli orari delle fasce F2 e F3, estendendosi dalle 19:00 alle 8:00 di tutti i giorni lavorativi, inclusi sabati, domeniche e festività.

Generalmente, la Fascia F3 è considerata la più economica, poiché include le ore notturne e i giorni festivi, quando c'è una minore richiesta di energia. Utilizzare apparecchiature ad alto consumo energetico o svolgere attività che richiedono molta energia in questi orari può contribuire a ridurre il costo della bolletta elettrica.

I contatori moderni sono programmati in modo da associare un certo prezzo all'energia consumata in una specifica fascia oraria, in base al costo dell'energia in quel lasso di tempo.

Quanto costa la luce kWh con il Servizio Elettrico Roma?

Arriviamo ora ai costi per kilowattora (kWh) relativi al Servizio Elettrico Roma nell'ambito del Mercato Tutelato, validi fino alla sua scadenza prevista per il 1° luglio 2024. Analizzando la tabella per il quarto trimestre del 2023, da ottobre a dicembre, il costo del kWh per il Servizio Elettrico Roma è stato fissato a 0,131 €/kWh. Questo prezzo è determinato e indicizzato da ARERA, l'Autorità di Regolazione per l'Energia, Reti e Ambiente. È fondamentale comprendere che il prezzo della luce nelle offerte del Servizio Elettrico Roma è influenzato dalle dinamiche dei mercati dell'energia elettrica. Di conseguenza, questo prezzo è soggetto a variazioni nel tempo, in base alle decisioni e agli aggiornamenti forniti da ARERA.

💸 Prezzo energia elettrica SER: costo Kwk 💡
PREZZO *SPESA MENSILE**
Cliente residente e non residente
Luce F0: 0,082 €/kWh39,1 €/mese

Tenendo conto di queste variazioni, i consumatori possono pianificare meglio il loro utilizzo di energia e, potenzialmente, adottare strategie per ridurre il costo della loro bolletta elettrica.

Costo kWh Servizio Elettrico Roma (SER) per fasce orarie

Il prezzo precedentemente menzionato si riferisce a una tariffa monoraria, caratterizzata da un costo fisso per l'energia elettrica valido per l'intera giornata. Oltre a questa, esiste un'alternativa bioraria con tariffe differenziate in base alle fasce orarie:

  • Fascia F1: il costo della luce SER è di 0,083 €/kWh
  • Fascia F23: il costo della luce SER è di 0,081 €/kWh. Questa fascia è attiva dalle 19:00 alle 8:00 di tutti i giorni, inclusi sabati, domeniche e giorni festivi.

È importante sottolineare che queste tariffe sono state stabilite da ARERA per il Servizio Elettrico Roma all'interno del Mercato Tutelato, che si avvicina alla sua scadenza il 1° luglio 2024. 

Fasce orarie Servizio Elettrico Roma: consigli per risparmiare sulla bolletta luce

Se il tuo scopo è quello di ottenere un risparmio sulla bolletta dell'energia, diventa cruciale analizzare il prezzo dell'elettricità nelle varie fasce orarie e adattare di conseguenza le tue abitudini domestiche, soprattutto per l'uso di elettrodomestici come lavastoviglie e lavatrice.

Come abbiamo visto, le tariffe energetiche tendono ad essere più basse nei giorni festivi e durante i fine settimana, quando molte attività industriali sono sospese e la domanda globale di energia diminuisce.

Per individuare con precisione i momenti più vantaggiosi per utilizzare energia, è raccomandato contattare il proprio fornitore di energia e informarsi su tariffe e fasce orarie specifiche per la propria area.

Per contattare il Servizio Elettrico Rom puoi chiamare il numero verde 800.199.900, attivo da lunedì a venerdì dalle 8:00 alle 22:00 e sabato dalle 8:00 alle 13:00.

Oltre a questo, adottare misure di efficienza energetica può fare la differenza. Ecco alcune tattiche utili:

  • Adottare apparecchiature a basso consumo energetico: preferire elettrodomestici con un'alta valutazione di efficienza energetica. Questi apparecchi consumano meno energia per le stesse funzioni rispetto a quelli meno efficienti.
  • Migliorare l'isolamento termico dell'abitazione: un buon isolamento può diminuire la necessità di attivare sistemi di riscaldamento o condizionamento, riducendo i costi energetici.
  • Impiegare sistemi di illuminazione efficienti: l'installazione di lampadine a LED, più durature e meno energivore, può tagliare notevolmente il consumo energetico per l'illuminazione.
  • Gestire in modo intelligente il termostato: regolare il termostato per limitare il riscaldamento o il raffreddamento quando non necessario (ad esempio, quando la casa è vuota) aiuta a diminuire il consumo di energia.
  • Sfruttare l'energia rinnovabile: considerare l'installazione di pannelli solari per produrre energia autonomamente, riducendo la dipendenza dalla rete elettrica e abbassando ulteriormente i costi.
  • Monitorare regolarmente il consumo di energia: tenere sotto controllo i propri consumi energetici può rivelare opportunità per migliorare l'efficienza e ridurre ancora di più i costi.

Fasce orarie Servizio Elettrico Roma: qual è la più conveniente?

Abbiamo analizzato le varie fasce orarie disponibili e ora ci chiediamo: quale è la più vantaggiosa economicamente? Una possibilità è la fascia monoraria, che offre un prezzo dell'elettricità costante per l'intero arco della giornata e della notte.

In questa fascia, il prezzo non cambia in base all'ora in cui si consuma energia. Il costo per kilowattora (kWh) resta invariato, a prescindere dal momento in cui l'energia viene impiegata. La fascia monoraria risulta particolarmente conveniente per chi ha un consumo di energia costante durante il giorno, senza grandi fluttuazioni nei propri modelli di consumo.

Tuttavia, una tariffa monoraria non promuove la riduzione del consumo nelle ore di picco, a differenza delle tariffe a fasce orarie, pensate per incentivare l'utilizzo di energia nei periodi di minore richiesta, contribuendo così a bilanciare il carico sulla rete elettrica.

Per chi passa la maggior parte del tempo in casa durante la sera e nei fine settimana, una tariffa con la fascia F23 potrebbe essere più adatta, offrendo prezzi moderati in specifici momenti del giorno, come il tardo pomeriggio o la prima serata.

Cosa sono le fasce orarie per l'energia elettrica?

Per gestire meglio questa variabilità dei costi dell'energia, sono state create le "Fasce Orarie di Energia Elettrica", stabilite dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA), l'ente che regola e sorveglia i settori dell'energia elettrica, del gas naturale, dei servizi idrici, del ciclo dei rifiuti e del telecalore.

La suddivisione delle 24 ore del giorno in differenti fasce orarie per la fornitura di energia non è casuale, ma è legata alle fluttuazioni della domanda di energia. Questo principio è valido per tutti i fornitori, incluso il Servizio Elettrico Roma. Durante il giorno, specialmente nelle ore di maggiore attività, sia le aziende che i consumatori privati tendono a usare più energia rispetto alle ore notturne. Questo incremento nella domanda porta a un aumento dei costi di produzione e, di conseguenza, delle tariffe di vendita. L'obiettivo principale di questa suddivisione in fasce orarie è incentivare un utilizzo consapevole dell'energia da parte dei consumatori. L'Autorità ha definito specifiche fasce orarie per l'uso dell'energia, ognuna con un prezzo diverso che riflette il costo reale di produzione dell'energia in quel determinato periodo.

Questo sistema è reso possibile dal progresso tecnologico: i moderni contatori elettronici, ora ampiamente diffusi, sono capaci di registrare i consumi dei clienti suddividendoli in base alle fasce orarie stabilite