Troppa confusione: Rispondiamo noi a tutti i tuoi dubbi sulla fine del Tutelato!

Aggiornato in data
min. di lettura
Info luce gasInfo contatori luce gas

Fine Mercato Tutelato 1 luglio 2024 per la Luce!

Non sai cosa fare? Ti aiutiamo noi! Il servizio è gratuito e senza impegno.

02 947 587 72 O Fatti richiamare gratis      
Servizio gratuito valutato valutato 4.8
Info
chiusura mercato tutelatochiusura mercato tutelato

Fine Mercato Tutelato 10 gennaio per il gas e il 1° aprile 2024 per la luce!

Non sai cosa fare? Ti aiutiamo noi! Il servizio è gratuito e senza impegno.

Fatti richiamare gratis      
Servizio gratuito valutato valutato 4.8
Più info
chat telegram dove fare le domande sulla fine del tutelato
Chiedi a noi ogni tuo dubbio!

Sul web e sui media nazionali non si fa altro che parlare della fine del mercato tutelato, del mercato libero e di cosa comporterà per ognuno di noi questo cambiamento. Le domande e i dubbi sono sempre maggiori e ognuno vuole indagare meglio sul suo caso specifico. Per questo motivo abbiamo raccolto tutte le domande più frequenti nel web e abbiamo provato a rispondere nella maniera più chiara e accurata.

Se hai altre domande, che riguardano il tuo caso specifico, o ci siamo dimenticati di qualcosa, non esitare, scrivi ogni dubbio sul nostro canale di Telegram, altrimenti alla mail [email protected] risponderemo tempestivamente!

Ultim'ora!! La fine della tutela Luce viene rimandata al 1 luglio 2024!

Tutte Le Domande sulla Fine del Mercato Tutelato

Quando finisce il mercato tutelato per i privati?

Il Mercato Tutelato del gas per i clienti residenziali finisce il 1 Gennaio 2024, per la luce invece il 1 aprile 2024.

Da quando è obbligatorio il passaggio al mercato libero?

Il passaggio obbligato al mercato libero avverrà in corrispondenza delle date di fine tutela, perciò il 1 Gennaio 2024 per il gas e il 1 Aprile 2024 per la luce.

Perché conviene il mercato tutelato?

Il mercato tutelato, riesce in alcuni casi ad avere un prezzo più calmierato, ma i prezzi dipendono sempre dai costi delle materie prima energia e gas del mercato all'ingrosso.

Cosa succede se non si aderisce al mercato libero?

Se non si sceglie autonomamente, si passerà comunque al mercato libero. Per il gas si verrà affidati allo stesso gestore che fornisce la Tutela, per la luce invece si verrà affidati al Servizio di Tutele Graduali, un sistema ad aste nazionale con il quale si scelgono una serie di fornitori del mercato libero che riveranno il pacchetto di clienti.

Cosa succede se si rimane con il Servizio Elettrico Nazionale?

Se si rimane con il Servizio Elettrico Nazionale, il 1 Aprile si verrà trasferiti ad un fornitore del mercato libero.

Chi sostituisce il Servizio Elettrico Nazionale?

Il Servizio Elettrico Nazionale verrà sostituito con il Servizio a Tutele Graduali, una sorta di limbo in cui per tre anni i clienti verranno gestiti dai fornitori vincitori dell'asta.

Come faccio a tornare a Servizio Elettrico Nazionale?

Per tornare nel Servizio Elettrico Nazionale bisogno richiedere il contratto per le proprie forniture luce tramite il Numero Verde del fornitore di Maggior Tutela.

Quale gestore energia elettrica più conveniente 2023?

Il fornitore di energia elettrica più conveniente del momento è Octopus Energy, con una spesa mensile per cliente tipo di 45,6.

Qual è la differenza tra Mercato Libero del gas e Mercato Tutelato?

Nel tutelato la tariffa del gas viene stabilita dall’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) mensilmente in base all’andamento del PSV, mentre nel Mercato Libero i fornitori formulano le loro offerte in base a concorrenza e domanda: possono essere variabili e seguire i mercati all’ingrosso, o fisse, con un prezzo bloccato solitamente per 12 mesi. Questo permette di valutare nel Mercato Libero del gas offerte più adatte alle proprie esigenze. Inoltre, a differenza del Tutelato, nel Mercato Libero l’utente può attivare sia l’utenza del gas che quella della luce con lo stesso fornitore (opzione che a volte prevede uno sconto speciale), e gestirle comodamente con un unico centro assistenza clienti o un’app.

Come sapere se si è già nel Mercato Libero?

Chi si trova ancora nel Mercato Tutelato troverà nella prima pagina della propria bolletta del gas la dicitura "servizio di maggior tutela". Se invece non è presente, si è già passati al Mercato Libero del gas.

Come cambiare gestore?

Cambiare gestore nel passaggio al Mercato Libero del gas è più semplice di quanto si possa pensare. Il nuovo contratto può essere infatti sottoscritto in pochi minuti telefonicamente, online o in un punto vendita. Sarà il gestore scelto a comunicare al distributore locale e al vecchio fornitore il passaggio. Inoltre, non sono necessarie modifiche tecniche agli impianti o al contatore del gas. Il gas metano fornito resterà lo stesso: a cambiare sarà la società di vendita, non quella distributrice.

Quanto costa il passaggio al Mercato Libero del gas?

Il passaggio da un fornitore del Servizio di Maggior Tutela a un fornitore del Mercato Libero del gas è gratuito. Inoltre, non bisogna temere interruzioni di gas metano: sono necessari dei tempi tecnici per il passaggio, ma non c’è il rischio di rimanere senza servizio. Il cambio gestore avviene il primo giorno del mese e si potrà ricevere un’ultima bolletta di conguaglio dal vecchio gestore.

Come scegliere il fornitore nel Mercato Libero del gas?

I due fattori a cui fare maggiore attenzione scegliendo un'offerta sul Mercato Libero sono il prezzo materia prima gas (che sarà applicato ai consumi) e il costo di commercializzazione e vendita, una sorta di “abbonamento” al servizio costante che non dipende dai consumi. Chi ha consumi alti dovrebbe valutare con più attenzione il prezzo della materia prima gas, perché impatterà maggiormente sulla sua bolletta. Chi invece ha consumi bassi, può scegliere un fornitore che applica un prezzo di commercializzazione più basso possibile.

Mi chiudono il contatore se non passo al mercato libero?

Assolutamente no! L'erogazione del servizio rimarrà sempre garantita.

Posso passare al Mercato Libero dal Mercato a Tutele Graduali?

In ogni momento sarà sempre possibile cambiare fornitore e scegliere autonomamente con quale gestore del mercato libero attivare la propria fornitura.

Ancora dubbi o hai un caso particolare su cui vuoi confrontarti? Iscriviti al nostro canale Telegram oppure invia una mail a [email protected].

Hai trovato questo articolo utile? 100% dei 1 voti hanno trovato l'articolo utile.

News