Si Rimanda ancora: Fine Mercato Tutelato Luce il 1 Luglio 2024

Aggiornato in data
min. di lettura
Info luce gasInfo contatori luce gas

Fine Mercato Tutelato 1 luglio 2024 per la Luce!

Non sai cosa fare? Ti aiutiamo noi! Il servizio è gratuito e senza impegno.

02 947 587 72 O Fatti richiamare gratis      
Servizio gratuito valutato valutato 4.8
Info
chiusura mercato tutelatochiusura mercato tutelato

Fine Mercato Tutelato 10 gennaio per il gas e il 1° aprile 2024 per la luce!

Non sai cosa fare? Ti aiutiamo noi! Il servizio è gratuito e senza impegno.

Fatti richiamare gratis      
Servizio gratuito valutato valutato 4.8
Più info
fine tutela luce 1 luglio 2024

La fine del Mercato Tutelato Luce viene rimandata nuovamente, la nuova data (e si spera definitiva) è il 1 luglio 2024!

Iscriviti al nostro canale Telegram per essere il primo a conoscere tutte le novità sul mercato energetico in Italia!

Nuova Data per la Fine Tutela Luce: quando e perché?

Questa notizia era nell'aria da un po', ma oggi, 20 dicembre 2023, abbiamo la conferma ufficiale da parte del presidente dell'ARERA: Stefano Besseghini. L'ARERA e il governo hanno deciso di rimandare di 3 mesi ulteriori la fine del mercato tutelato della luce, spostandola al 1 Luglio 2024.

Inizialmente fissata al 10 gennaio 2024, questo evento era già stato rimandato una prima volta al 1 aprile 2024. I motivi di questi cambiamenti erano in primis una questione organizzativa. I gestori del mercato tutelato luce, diversamente dal quelli del gas, gestiscono solo la tutela. Per cui, la gestione del personale impiegato in queste società ha portato via molto tempo ed impegno. Inoltre c'è l'aspetto sociale, anche questo delicato. Si ritiene infatti che a precedere la chiusura definitiva del mercato tutelato debba esserci una forte campagna comunicativa in grado di informare i consumatori, in modo tale da riuscire a fare una scelta consapevole e non essere vittima di truffe telefoniche.

Servizio a Tutele Graduali: anch'esso rimandato!

Con lo slittamento delle date della maggior tutela luce, di conseguenza slitta anche il Servizio a Tutele Graduali, il cui inizio avverrà sempre il 1 luglio 2024. Il Servizio, lo ricordiamo, serve per garantire continuità a chi, nella data fatidica, non sarà ancora passato volontariamente al Mercato Libero.

Un tema caldo, che ha concorso alla decisione del governo, è quello che riguarda la continuità dei meccanismi di pagamento. A luglio, a chi sceglierà di passare al mercato libero tramite il servizio a tutele graduali, sarà garantita la continuità di pagamento tramite i meccanismi di pagamento automatico (domiciliazione bancaria). 

Besseghini, parla così riferendosi al nuovo Decreto Energia:

"sono stati introdotti due elementi molto importanti: una campagna informativa specifica per questa transizione, che curerà il Ministero (dell'Ambiente e della sicurezza energetica, n.d.r.) e un'attenzione particolare ai Rid, i meccanismi di pagamento automatico (presso le banche, n.d.r.), che in qualche maniera verrannno gestiti in continuità"

Rimandare la scadenza obbligata al Mercato Libero, contraddistingue, per Besseghini l'opportunità di far sentire il consumatore protetto, in un sistema di salvaguardia, che permetta chi non vuole scegliere di non farlo senza impedimenti.

Hai trovato questo articolo utile? 100% dei 2 voti hanno trovato l'articolo utile.

News