Clienti Vulnerabili: siete sicuri che sia meglio rimanere in Tutela?

Aggiornato in data
min. di lettura

Cambia fornitore prima della fine del Mercato Tutelato!

Cambia fornitore prima della fine del Mercato Tutelato!

clienti vulnerabili
Il prezzo regolato basta? Scopri se conviene rimanere nel Mercato Tutelato se sei un cliente vulnerabile!

In questi mesi che precedono la fine del tutelato si è parlato molto della categoria protetta sotto il nome di "clienti vulnerabili". Ma, rimanere in tutela, per i cosiddetti clienti vulnerabili, è davvero una protezione? Analizziamo i pro e i contro della Tutela della Vulnerabilità!

È solo una questione di Prezzo?

Il mercato tutelato offre ai clienti vulnerabili, una serie di categorie delineate dal governo, la possibilità di continuare a stare nel regime delle tariffe regolate dall'Arera. Questo, nel caos generale, sembra essere un vantaggio, quasi un privilegio. Ma è davvero così?

Quello che il mercato tutelato è un prezzo regolato, che non per forza combacia con un risparmio economico. Anche perché, ricordiamo, il prezzo del gas per l'Arera verrà comunque aggiornato mese per mese, mentre quello della luce ogni tre mesi, non garantendo quindi una situazione di stabilità a lungo termine.

  • Chi sono i clienti vulnerabili? Ricordiamolo!
  • utenti in condizioni economicamente svantaggiate (ad esempio i percettori di bonus)
  • soggetti che versano in gravi condizioni di salute tali da richiedere l'utilizzo di apparecchiature medico-terapeutiche alimentate dall'energia elettrica (oppure presso i quali sono presenti persone in tali condizioni)
  • soggetti con disabilità ai sensi dell'articolo 3 legge 104/9;
  • soggetti con una fornitura presso una struttura abitativa di emergenza a seguito di eventi calamitosi;
  • soggetti che hanno un'utenza in un'isola minore non interconnessa;
  • utenti con età superiore ai 75 anni.

Come ben sappiamo, il prezzo, anche qualora fosse il migliore, non sarebbe l'unica cosa di cui tener conto, specie se si rientra in alcune categorie dei clienti vulnerabili.

Servizio Clienti: Attenzione all'accessibilità

sito web iren accessibilità
Fonte: sito web ufficiale Iren

Primo tra tutti, il Servizio Clienti è uno dei servizi più importanti che dovrebbe essere garantito e quanto più disponibile per tutti i clienti, sia vulnerabili che non, che hanno bisogno di aiuto nella gestione delle pratiche o per ricevere delucidazioni sulle proprie tariffe o bollette.

A questo proposito è noto come i fornitori del mercato libero abbiamo un focus molto più preciso e puntuale sulla cura rivolta al cliente, poiché anch'esso, nel mercato della libera scelta, rientra tra i vantaggi competitivi. 

Nel mercato libero vediamo infatti una molteplice scelta di canali di contatto tra fornitore e cliente, dai punti fisici fino alle web chat o i social media come Facebook, fino ad arrivare alle chat istantanee come Whatsapp. In questo modo i fornitori riescono ad abbracciare un ampio raggio di clienti, dai più tradizionalisti ai nativi digitali.

Rivolto ai clienti vulnerabili, tutto questo assume ancora più valore. Pensiamo all'importanza della messaggistica istantanea per i clienti non udenti, ai siti web che hanno l'accesso alla regolazione dell'accessibilità e permettono quindi di fare delle modifiche alla navigazione in base alle proprie preferenze.

I sistemi di accessibilità di cui molte delle aziende del mercato libero si dotano, porterebbero ad un beneficio immenso proprio per i clienti vulnerabili, poiché i servizi sono studiati apposta per questi soggetti.

Bollette: rebus o gioco da ragazzi?

Le bollette sono un'altra caratteristica sempre pungente per chiunque abbia delle utenze attive a proprio carico. Per quanto l'Arera si sforzi a rendere le bollette più chiare, tutto è vano quando non si capisce che chiarezza non è sinonimo di sovraccarico di informazioni. Molti fornitori del Mercato Libero hanno scelto di impostare le bollette con una composizione chiara e poco affollata di informazioni. Questa è stato possibile tramite lo studio e l'approfondimento di cosa è importante per i clienti. Ma se le immagini valgono più di mille parole, vediamo qui due bollette a confronto.

alt alt2
Bollette del Mercato Tutelato e del Mercato Libero a confronto. La prima è del Servizio Elettrico Nazionale - Maggior Tutela, la secondo di Octopus Energy - Mecato Libero.

Bonus e altre opportunità del Mercato Libero

I bonus e i servizi aggiuntivi offerti da molte compagnie del mercato libero costituiscono un altro asset competitivo, che vale anche e soprattutto per i clienti vulnerabili. I clienti che hanno attivato A2A, beneficiano anche di un assistenza per la manutenzione della caldaia e per i guasti in casa (che comprendono idraulico, elettricista, fabbro, vetraio con assistenza telefonica disponibile al cliente H24, 7 giorni su 7).

L'offerta a cui si fa riferimento è la A2A Smart Casa +, eccola nei dettagli:

Smart Casa Luce e Gas più - Prezzo della tariffa di A2A Energia

Smart Casa Luce e Gas più
4,2 / 5  (51 voti)
Scade il 10/06/2024
139,1
€/mese 
Luce: 53,2 €/mese
Gas: 85,9 €/mese
4,2 / 5  (51 voti)

Offerta: SMART CASA LUCE E GAS PIÙ

Scade il 10/06/2024
  • Offerta indicizzata
  • Prezzo luce: PUN + 0,029 €/kWh
  • Prezzo gas: PSV + 0,12 €/Smc
  • Quota fissa: Luce 12 €/mese, Gas 12 €/mese

La bolletta mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh e 800 Smc e include eventuali sconti previsti dall'offerta; per le tariffe indicizzate è usata una stima del prezzo PUN (luce) e del PSV (gas) del prossimo anno pubblicato dall'Autorità.

Hai trovato questo articolo utile? 100% dei 4 voti hanno trovato l'articolo utile.

News